Contenuto sponsorizzato

Un furgone esce di strada e sbatte contro gli alberi, 8 persone coinvolte e 2 feriti gravi

L'allerta è scattata intorno alle 17.30 di oggi, giovedì 30 luglio, in località Credai a Sfruz in val di Non. Tantissime le unità di soccorso in azione, sono decollati due elicotteri

Pubblicato il - 30 luglio 2020 - 19:04

SFRUZ. Gravissimo incidente in val di Non, sono 8 le persone coinvolte e 2 i feriti gravi, diverse unità della macchina dei soccorsi in azione e due elicotteri.

 

L'allerta è scattata intorno alle 17.30 di oggi, giovedì 30 luglio, in località Credai Sfruz.

 

Secondo le prime informazioni, si è registrato un incidente in zona Sette Larici quando un furgone è uscito di strada tra passo Predaia e Sfruz e si è ribaltato contro alcuni alberi.

 

Un impatto molto violento e alcune persone sono rimaste incastrate tra le lamiere del mezzo.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, 3 ambulanze, vigili del fuoco di Sfruz, il corpo di Smarano e quello di Taio, oltre ai carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica. 

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno liberato mediante il ricorso alle pinze idrauliche alcune persone rimaste intrappolate nel veicolo.

 

Nel frattempo si sono alzati in volo due elicotteri che nel giro di pochi minuti si sono portati in val di Non in quanto l'incidente è apparso fin da subito particolarmente grave. 

 

Le operazioni di soccorso sono ancora in corso, 2 persone sono state trasferite in gravi condizioni all'ospedale di Trento, altre 2 a Rovereto e 4 a Cles.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato