Contenuto sponsorizzato

Un ragazzino precipita sul fondo di un pozzo al parco a Gorizia. I soccorritori in azione per il recupero. E' gravissimo

E' successo intorno alle 11 di oggi, mercoledì 22 luglio, al parco Coronini di Gorizia. Le operazioni sono in corso, il ragazzino non sembra rispondere alle richieste dei soccorritori

Pubblicato il - 22 luglio 2020 - 12:46

GORIZIA. Gravissimo incidente in Friuli Venezia Giulia, un ragazzino è caduto in un pozzo e sono in corso le operazioni di soccorso.

 

E' successo intorno alle 11 di oggi, mercoledì 22 luglio, al parco Coronini di Gorizia.

 

Un gruppo di ragazzi di un centro estivo si trovava nell'area verde per una visita, quando un giovanissimo è improvvisamente precipitato sul fondo del pozzo e si sarebbe gravemente ferito.

 

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzino, sembra intono ai 12 anni, si sarebbe arrampicato sopra il pozzo per cercare un indizio di una caccia al tesoro e la copertura, una rete di protezione, avrebbe ceduto.

 

Immediato l'allarme lanciato dagli animatori e sul posto si è immediatamente recata la macchina dei soccorsi, i vigili del fuoco hanno avviato le operazioni di recupero.

 

Pronta a entrare in azione anche l'equipe medica non appena possibile, mentre sono in fase di definizione anche la dinamica e le cause dell'incidente. Il bambino non sembra rispondere alle richieste dei soccorritori.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

29 settembre - 08:22

Da Parigi a Madrid l'ondata di virus non si ferma. In Germania è stato individuato un nuovo focolaio dopo una festa in famiglia fatta in un appartamento 

28 settembre - 18:59

Secondo l'Fp Cgil, dal 2013 sarebbero 102 i divulgatori (10 nell'ultimo mese) che hanno abbandonato il principale museo trentino per condizioni di lavoro inaccettabili. Orari non rispettati, contratti peggiorativi, competenze non riconosciute, alcune delle questioni al centro delle rivendicazioni di un settore in stato d'agitazione da ormai un anno

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato