Contenuto sponsorizzato

Urta un'auto e poi scappa: era completamente ubriaca alla guida (da ''stato di incoscienza'') con tasso 7 volte superiore al limite

La donna al momento del test aveva raggiunto un livello del 3,61 g/l. A far partire la segnalazione l'uomo della macchina incidentata che ha visto la donna andarsene a bordo della sua vettura

Pubblicato il - 08 febbraio 2020 - 13:02

CALALZO DI CADORE. Aveva raggiunto un livello alcolico altissimo, di sette volte superiore al limite consentito per mettersi alla guida e solo per fortuna si era limitata ad urtare un'auto di passaggio. Diciamo per fortuna perché nello stato in cui era avrebbe potuto causare danni ben peggiori essendo stata trovata con un tasso alcolico di 3,61 che, secondo le tabelle del Ministero della Salute, è il cosiddetto livello da ''Stato di incoscienza'' e i sintomi sono ''allucinazioni, cessazione dei riflessi, incontinenza, vomito, coma con possibilità di morte per soffocamento da vomito''.

 

 

 

Ma andiamo con ordine. I Carabinieri di Pieve di Cadore, nella notte tra mercoledì e giovedì, hanno denunciato una donna della zona di 53 anni fermata a Calalzo di Cadore completamente ubriaca alla guida. I militari si erano attivati dopo la segnalazione del conducente di un'altra vettura. Questi, mentre si trovava nei pressi della galleria di Caralte, lungo la statale 51, è stato urtato dall'auto guidata dalla donna che poi si è allontanata senza fermarsi per verificare le conseguenze dell’impatto.

 

 

A quel punto l'uomo che, come dicevamo, fortunatamente non aveva riporto ferite ma solo qualche danno alla macchina, ha chiesto l'intervento dei carabinieri fornendo le indicazioni utili ai militari per rintracciare la macchina della donna. Questi l'hanno fermata a Calalzo e al momento del test alcolemico sono rimasti stupiti nel vedere la rilevazione: 3,61. Insomma era già tanto che la donna stesse in piedi per una condizione di alterazione psicofisica pericolosissima. 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 09:20
Mistero sul lago di Garda dove, a bordo di un’imbarcazione arenata, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo. Il natante presenta danni da urto [...]
Cronaca
20 giugno - 10:08
I giovani coinvolti nell’incidente hanno rispettivamente 19, 21 e 22 anni e una volta estratti dalle lamiere sono stati presi in carico dai [...]
Cronaca
20 giugno - 09:42
Le condizioni del ragazzo, di soli 19 anni, erano apparse subito molto gravi. Purtroppo le ferite riportate nello schianto si sono rivelate fatali, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato