Contenuto sponsorizzato

Bottiglie di birra, mozziconi di sigaretta e tanto altro. La rabbia del rifugio: ''Pure un falò fatto con la nostra legna che tagliamo e portiamo su con l'elicottero a nostre spese''

 Il gestore del Rifugio Marchetti sul monte Stivo si sfoga sui social dopo aver trovato tanta immondizia all'esterno dell'edificio: "La buttiamo sul ridere e ci dispiace far polemica ma già questo è un periodo de merd*, cerchiamo di rispettare lavoro e fatica degli altri"

Di L.A. - 08 marzo 2021 - 14:02

ARCO. "I fatti sono i seguenti: in montagna i propri rifiuti vanno portati a valle, è scritto ovunque ed è risaputo". Il gestore del Rifugio Marchetti sul monte Stivo conclude così un post di sfogo. "La buttiamo sul ridere e ci dispiace far polemica ma già questo è un periodo de merd*, cerchiamo almeno di rispettare il lavoro e la fatica degli altri. Vedrete che si vivrà tutti meglio e in armonia".


Un duro intervento dopo che alcuni escursionisti hanno abbandonato i rifiuti. Una serie di bottiglie di birra vuote, poi mozziconi di sigarette e immondizia varia. Il tutto corredato dai resti di un falò.

 

"Allora - scrive rifugio - gentile categoria di avventori sbadati altrimenti definibile come 'categoria mona': arrivare su al rifugio, a casa nostra e anche di tutti gli avventori e degli escursionisti per bene e trovare bottiglie vuote, sigarette e mondezza varia (fazzoletti usati, mascherine, pezzi di robe che no so mia cosa che le è, resti di falò prodotti con la nostra legna che tagliamo e portiamo su con l'elicottero a nostre spese, ci rende particolarmente fastidiosi e tendenti al vituperio e a ingiurie ignominiose (tradotto: ostie e brute parole)".


Andare in montagna significa, infatti, prima di tutto avere rispetto. E le foto pubblicate proprio dal rifugio lasciano poco all'immaginazione. Una situazione avvilente, in particolare in questo periodo caratterizzato dall'emergenza Covid.

 

"In montagna i propri rifiuti vanno portati a valle, è scritto ovunque ed è risaputo. La buttiamo sul ridere e ci dispiace far polemica ma già questo è un periodo de merd*, cerchiamo almeno di rispettare il lavoro e la fatica degli altri. Vedrete che si vivrà tutti meglio e in armonia".


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 19:36
Trovati 13 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 38 guarigioni. Sono 1.342 i casi attivi sul territorio provinciale
Ambiente
19 aprile - 18:35
L'incontro tra il plantigrado e l'escursionista, documentato da un video pubblicato da quest'ultimo su Facebook, è avvenuto ieri fra i boschi [...]
Cronaca
19 aprile - 19:27
Le ricerche erano cominciate già ieri ma si erano concluse senza esito. Questa mattina il corpo dell'animale è stato trovato purtroppo senza vita
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato