Contenuto sponsorizzato

Furti a Trento, ennesimo colpo in centro città: sfondata la finestra del bar Cavour. I gestori: ''E' la seconda volta in poche settimane''

E' l'ennesimo furto ai danni di un locale della città di Trento dopo quelli già registrati nelle scorse settimane. Gravante (Confcommercio): "Non dobbiamo abbassare la guardia per evitare il crescere di atti vandalici, furti, episodi di violenza e delinquenza legata al traffico di stupefacenti che mal rappresentano la città di Trento ed il territorio trentino”

Di GF - 05 aprile 2021 - 12:24

TRENTO. Ennesimo furto in centro storico a Trento ai danni di un bar. Dopo gli episodi avvenuti nelle scorse settimane questa volta ad essere preso di mira è stato il bar Cavour a pochi passi da piazza Santa Maria Maggiore.

 

Il furto è avvenuto nella tarda serata di sabato. Attorno alle 22 un uomo incappucciato è riuscito a sfondare la finestra del locale che si trova sul lato di via Cavour. Dopo essersi intrufolato ha immediatamente piegato la telecamera che era presente vicino al bancone e si è diretto alla cassa. Qui, spiegano i gestori, non ha però trovato molto e, forse per la rabbia, ha gettato la cassa per terra.

 

Non sembra aver preso altro, se non probabilmente un pacchetto di patatine. La brutta sorpresa è stata scoperta dai titolari del locale che già due settimana fa era stato visitato dai ladri. In quella occasione erano state rubate poche centinaia di euro lasciate nel fondo cassa.

 

Sull'episodio sono già in corso le indagini. Al bar Cavour nelle scorse ore è arrivata la polizia scientifica per rilevate le impronte del ladro. Secondo le immagini registrate da una seconda telecamera, infatti, sembra che il soggetto non avesse i guanti. I rilievi saranno quindi fondamentali per riuscire a rintracciarne l'identità. Quello avvenuto al bar Cavour è l'ennesimo furto di una serie che sta colpendo la città di Trento.

 

Da via Belenzani (Qui l'articolo) a via Mantova (Qui l'articolo) fino ad arrivare ai Solteri (Qui l'articolo). La scorsa settimana un'operazione messa in campo dalla polizia aveva portato al fermo di un giovane di 26 anni che sarebbe stato l'autore di una parte dei furti avvenuti (QUI L'ARTICOLO). Una scia di intrusioni nei locali della città che però non si è fermata e che preoccupa molto.

 

Appresa la notizia del furto ai danni del Bar Cavour da parte di malviventi, questa mattina il vice presidente FederModa Italia Gianni Gravante accompagnato da Mario Garavelli, responsabile dello Sportello Sicurezza di Confcommercio Trentino hanno voluto esprimere la loro solidarietà al titolare del Bar, Arturo Bruno.

 

Non dobbiamo abbassare la guardia per evitare il crescere di atti vandalici, furti, episodi di violenza e delinquenza legata al traffico di stupefacenti che mal rappresentano la città di Trento ed il territorio trentino” hanno spiegato i rappresentanti di ConfCommercio. L'ente ha istituito un'apposita Commissione Sicurezza cui possono rivolgersi le imprese ed i cittadini con un proprio presidio ed un numero telefonico attivo 24 ore su 24.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 settembre - 20:13
Trovati 26 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 19 guarigioni. Sono 20 i pazienti in ospedale, di cui 1 ricoverato in [...]
Cronaca
16 settembre - 20:26
I dati pubblicati da Fondazione Gimbe confermano l'efficacia dei vaccini nel ridurre decessi (96,3%), ricoveri ordinari (93,4%) e in terapia [...]
Cultura
16 settembre - 20:50
Durante il periodo estivo il presidente del Centro di cultura fotografica di Trento, Adriano Frisanco, insieme alla sua équipe, ha raccolto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato