Contenuto sponsorizzato

Boom di furti, dopo il colpo all'Aquila Store i ladri fanno irruzione in un bar e in un negozio in centro storico. Gli esercenti: "C'è grande preoccupazione".

I malintenzionati sono entrati in azione in via Carducci svuotando la cassa del 18ZeroBistrot e facendo irruzione allo store di Arclinea. I titolari degli esercizi: "La paura è che questi episodi continuino a ripetersi"

Di F.Os. - 08 luglio 2024 - 13:47

TRENTO. Ladri ancora in azione a Trento: dopo la serie di furti dei giorni scorsi in diverse abitazioni di Povo e Oltrecastello e il colpo realizzato nel pomeriggio di domenica allo store dell'Aquila Basket alle Albere, ad essere colpiti sono state due attività del centro storico in via Carducci: il Bistrot 18Zero8 e lo store di progettazione d'interni Arclinea.

 

Nel primo caso, raccontano a il Dolomiti i titolari, i malintenzionati si sono introdotti dalla finestra sul retro, forzandola, e dopo aver frugato nei vari cassetti del bancone alla ricerca di qualcosa da sottrarre hanno rubato tutto il fondo cassa.

 

La scoperta è avvenuta questa mattina alla riapertura del locale, quando i gestori si sono trovati di fronte al fatto compiuto: "Quando siamo entrati abbiamo visto alcuni oggetti fuori posto ed il registratore di cassa ed il suo cassetto che erano stati spostati, guardando poi nei vari cassetti dietro al bancone abbiamo trovato tutto sotto sopra, notando in seguito che il fondo cassa era sparito. Abbiamo poi realizzato quando accaduto quando abbiamo visto la finestra aperta e con evidenti segni di forzatura. Il danno economico non è stato ingente, però naturalmente a crescere è l'insicurezza, dal momento che gli episodi si stanno ripetendo: sporgeremo immediatamente denuncia".

 

Il secondo episodio è avvenuto a pochi passi di distanza, ma in questo caso chi ha fatto irruzione nel locale - sempre forzando una porta finestra sul retro, che ha riportato seri danni - non ha trovato nulla da rubare, come spiega la titolare: "L'episodio è avvenuto nella notte quando qualcuno ha forzato e danneggiato la porta in legno, in prossimità della maniglia, riuscendo ad entrare, non trovando probabilmente nulla di suo interesse. Chiaramente resta l'amaro in bocca per un brutto episodio che si somma agli altri avvenuti".

 

Di entità ben maggiore, soprattutto per i danni strutturali, sono state le conseguenze del colpo realizzato nel pomeriggio di ieri all'Aquila Store delle Albere, vittima in pochi mesi di tre episodi analoghi.

 

Nel dettaglio il ladro è entrato nell'esercizio attorno alle 14.40 sfondando una porta antincendio al piano interrato dell'Itas Forum, riuscendo a raggiungere il piano superiore del negozio attraverso il montacarichi..

 

Prima di iniziare la ricerca delle cose da rubare, spiega la società sportiva, ha messo fuori uso due telecamere di videosorveglianza per poi sfondare un'altra porta interna e accedere al piano principale dello store: le telecamere lì presenti hanno però fatto scattare l'allarme silenzioso, ed in pochi minuti le polizia e carabinieri sono giunti sul posto, con il malintenzionato che però a quel punto si era già dileguato.

 

I danni, viene comunicato da Aquila Basket, non sono ancora stati quantificati ma riguardano principalmente le strutture danneggiate dal ladro - ripreso in volto e che quindi potrebbe essere facilmente identificabile, con le autorità competenti che stanno acquisendo ulteriori filmati - che è riuscito a sottrarre del materiale sportivo come già era avvenuto negli episodi precedenti.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 luglio - 10:47
Parla il massimo esperto dell'Ispra, Piero Genovesi che spiega come il turista francese si sia salvato grazie anche alla conoscenza (''conosceva il [...]
Cronaca
19 luglio - 10:32
Troppo gravi le lesioni riportate dal giovane. L’Acd Valsugana Scurelle: “Ci stringiamo intorano ai familiari di Evan e in particolare a [...]
Cronaca
19 luglio - 10:17
L'associazione animalista annuncia che il Tribunale amministrativo regionale di Trento ha bloccato l'ordinanza di abbattimento per l'orsa che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato