Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Pugni, calci e volano sedie e tavolini di un bar. Devastato un plateatico, arrestato un ragazzo. Sboarina: ''Nessuna tolleranza per gli imbecilli''

E' successo venerdì sera in piazza delle Erbe a Verona, sul posto le forze dell'ordine che sono riuscite a bloccare il gruppo di ragazzi che si sono affrontati. Alcune persone hanno riportato ferite lievi ma i danni maggiori sono stati quelli riportato purtroppo dal locale 

Pubblicato il - 02 May 2021 - 13:02

VERONA. Carabinieri, polizia, un ampio dispiegamento di volanti e tavolini con bicchieri e piatti che sono volati da ogni parte. E' stata una rissa molto accesa quella che si è vista venerdì sera a Verona nella centralissima piazza delle Erbe nel plateatico di un locale.

 

Il tutto è successo proprio nel primissimo fine settimana di zona gialle e di riaperture. La violenza è scoppiata tutto ad un tratto tra alcuni giovani che si trovavano seduti ai tavoli.

 

 

Prima sembra esserci stato un diverbio verbale che in poco tempo è passato a trasformarsi in una vera e propria aggressione.

 

L'allarme è scattato immediatamente e sul posto si sono portate le pattuglie in servizio.  Alcune persone hanno riportato delle ferite ma non gravi mentre il plateatico è stato devastato. 

Inizialmente le forze dell'ordine hanno fermato tre persone. Un giovane è stato arrestato ed è accusato di lesioni finalizzate alla resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Completamente ubriaco, si era allontanato dal luogo della rissa ma è stato individuato dai poliziotti che lo hanno dovuto accompagnare al Pronto soccorso perché era ferito.

 

Ad intervenire su quello che è successo è stato il sindaco di Verona, Federico Sboarina con un post su Facebook attraverso il quale ha condannato il grave episodio.

“Nessuna tolleranza per gli imbecilli – ha scritto il sindaco - che pensano a piazza Erbe come a una zona franca dove poter dar sfogo a qualsiasi istinto. Ringrazio gli agenti della Polizia di Stato, Locale e dei Carabinieri per il pronto intervento, che ha evitato il peggio, facendo l’immediata identificazione e il fermo dei responsabili. Lunedì incontrerò i titolari dei bar della piazza per condividere una strategia, insieme dobbiamo garantire a tutte le persone per bene di godere in tranquillità e sicurezza del salotto della nostra città
“.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
05 dicembre - 17:43
Ecco i consigli dell'Organizzazione internazionale di protezione animali: “Il lupo è un animale schivo, non pericolo per l'uomo. Naturalmente [...]
Montagna
05 dicembre - 16:24
Il tema del contendere è il fatto che il Club Alpino Italiano si è schierato contro il nuovo collegamento sciistico del Vallone delle Cime [...]
Cronaca
05 dicembre - 17:14
E' successo a Sarentino nel weekend di neve che ha interessato il Trentino Alto Adige. Fortunatamente la macchina si è fermata tra i rovi e i rami [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato