Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Vasto incendio sul monte Telegrafo: Canadair in azione, la nebbia mette in difficoltà i vigili del fuoco

Nelle operazioni di spegnimento sono impegnate decine di vigili del fuoco, per provare ad arginare l’incendio sul monte Telegrafo sono entrati in azione anche i Canadair. Bottacin: “Nel frattempo le squadre forestali regionali stanno gestendo anche un secondo piccolo incendio boschivo a Fumane”

Di T.G. - 03 aprile 2021 - 13:58

CRESPADORO (VI). L’allarme è scattato questa mattina, intorno alle 5e30, quando sul monte Telegrafo, praticamente al confine delle province di Verona e Vicenza (e a ridosso del Trentino) si è sviluppato un vasto incendio (QUI AGGIORNAMENTO).

 

Fin da subito le operazioni di spegnimento sono state rese difficoltose dalla presenza di una fitta nebbia tanto che l’elicottero, dopo diversi lanci d’acqua, ha dovuto sospendere la sua attività. Nel frattempo sono entrati in azione anche i Canadair che si riforniscono d’acqua sul lago di Garda.

 

 

L’incendio boschivo si è sviluppato sul versante veronese di Cima Lobia. Sono decine i vigili del fuoco impegnati, che stanno lavorando in collaborazione con i forestali e la protezione civile.

 

“Le operazione sono coordinate da terra dal Direttore operazione spegnimento – spiega l’assessore alla protezione civile della regione Veneto Gianpaolo Bottacin – ma a causa della nebbia eccessiva l’elicottero ha dovuto sospendere i lanci. Non appena possibile riprenderanno anche i lanci dell’elicottero, che rimane sul posto. Data la problematicità dell’incendio e per l’opportunità di dimezzare i tempi, è stato preallertato anche il secondo elicottero regionale pronto a partire appena le condizioni lo permetteranno. Nel frattempo, nel Veronese, le squadre forestali regionali stanno gestendo anche un secondo piccolo incendio boschivo a Fumane”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato