Contenuto sponsorizzato

Nelle Filippine l'età minima per il consenso sessuale era 12 anni, ora verrà alzato il limite contro abusi e stupri

Le Filippine sono uno dei paesi con l’età di consenso sessuale più bassa del sudest asiatico come riporta la Philippine Commission on Women. Altri paesi come Indonesia, Malesia, Singapore e Taiwan pongono il limite dai 16 anni, mentre Giappone e Vietnam dai 13 

Di Francesca Cristoforetti - 04 October 2021 - 18:13

TRENTO. Il Parlamento filippino ha finalmente deciso di alzare l’età minima del consenso sessuale dai 12 a 16 anni per, questa la spiegazione fornita, consentire una maggiore protezione per i/le preadolescenti da stupri e qualsiasi forma di abuso sessuale. Il disegno di legge è stato approvato sia dalla Camera dei Rappresentanti che dal Senato verso fine settembre ed è in attesa di essere firmato dal presidente Rodrigo Duterte che ha già dichiarato di essere d’accordo sulle nuove modifiche.

 

L’attuale proposta vuole modificare diverse leggi, tra cui la 8353, conosciuta come legge anti-stupro del 1997, che considera stupro qualsiasi rapporto sessuale con un minore che non abbia ancora raggiunto i 12 anni di età. Nelle nuove modifiche inoltre viene aggiunto che tale crimine può essere commesso da qualsiasi persona, indipendentemente dal genere. Si andrebbe così a cambiare una legge del Codice Penale in vigore dal 1930, che quindi è rimasta invariata per più di novant’anni dal suo concepimento.

 

Le Filippine sono uno dei paesi con l’età di consenso sessuale più bassa del sudest asiatico come riporta la Philippine Commission on Women. Altri paesi come Indonesia, Malesia, Singapore e Taiwan pongono il limite dai 16 anni, mentre Giappone e Vietnam dai 13. Questa proposta segue le linee guida del Comitato Cedaw, Convenzione per l'eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne, delle Nazioni Unite, che condanna anche il matrimonio di minori sotto i 18 anni.

 

Nelle Filippine l’età legale per potersi sposare è 18 anni minimo, anche se per molte religioni e culture è ancora lecito il matrimonio di minori, soprattutto per le ragazze non appena raggiungono la pubertà. Per anni nelle Filippine sono state promosse campagne riguardo i diritti umani, tra cui quelli per le donne e i bambini, per modificare delle leggi che sono rimaste invariate per troppi decenni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 19:18
Traffico intenso sull'Autostrada del Brennero con code e rallentamenti verso il capoluogo, un mezzo in panne tra Affi e Ala/Avio: 4 chilometri di [...]
Cronaca
20 maggio - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 maggio - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato