Contenuto sponsorizzato

Neve e ghiaccio crollano dal tetto in mezzo alla via che viene chiusa. Vigili del fuoco e polizia locale in azione per la messa in sicurezza

Fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto. Sono diversi gli interventi in varie zone del Trentino per problemi causati dalle abbondanti precipitazioni delle scorse settimane

Pubblicato il - 23 January 2021 - 18:13

TRENTO. Un grosso distacco di neve è piombato in strada. La macchina dei soccorsi è entrata in azione per mettere in sicurezza l'area.

 

L'allerta è scattata intorno alle 17.30 di oggi, sabato 23 gennaio, in via alla Cros a Povo

 

La neve e il ghiaccio appesantiti dalla pioggia di queste ore sono scivolate dal tetto di un'abitazione per cadere lungo la strada.

 

Fortunatamente in quel momento non era presente nessuno e così non ci sono coinvolti. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Povo e la polizia locale.

 

Le forze dell'ordine hanno chiuso la strada, mentre i pompieri hanno rimosso il materiale e messo in sicurezza l'area. 

 

Sono diversi gli interventi in varie zone del Trentino per problemi causati dalle abbondanti precipitazioni delle scorse settimane.

 

Distacchi e crolli di neve dalle coperture si sono verificate anche negli scorsi giorni (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 March - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

05 March - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

05 March - 18:56

Ha frequentato una scuola di moda e dopo un periodo di gavetta, la 25enne è rimasta senza occupazione a causa della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 ma non si è persa d'animo. Cecilia Bianchi: "Lavoravo in un negozio di tendaggi ma vista la situazione difficile mi sono ritrovata a casa. A quel punto ho iniziato a riflettere sul mio futuro con maggiore forza e ho deciso di rimettermi in gioco con energia con una mia attività"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato