Contenuto sponsorizzato

Scomparso un 65enne a Pieve di Cadore: ha detto che sarebbe tornato a casa a piedi ma non è mai arrivato. In azione il Soccorso alpino

L'uomo sarebbe stato accompagnato in piazza a Pieve di Cadore in mattinata da un parente, al quale avrebbe detto di voler tornare a piedi verso la sua abitazione a Nebbiù

Pubblicato il - 28 September 2021 - 16:27

PIEVE DI CADORE (BELLUNO). L'allarme è scattato oggi, martedì 28 settembre, verso le 13 e 30: un 65enne di Nebbiù è scomparso dopo aver detto che, da Pieve di Cadore, sarebbe tornato a casa a piedi.

 

Secondo quanto riporta il Soccorso alpino e speleologico veneto, l'uomo sarebbe stato accompagnato in piazza a Pieve di Cadore in mattinata da un parente, al quale avrebbe detto di voler tornare a piedi verso la sua abitazione a Nebbiù.

 

Il 65enne però non è mai arrivato a casa e quindi, dopo la chiamata dei familiari, la macchina dei soccorsi si è messa in azione per dare il via alle ricerche alle quali, oltre al Soccorso alpino, hanno preso parte anche le Fiamme gialle e i vigili del fuoco.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 17:21
Dalla demolizione dei fabbricati esistenti (dove è presente dell’amianto) alla semina del prato fino alla questione della sicurezza, ecco la [...]
Cronaca
19 ottobre - 16:35
Sono stati analizzati 13.132 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 30 positivi e 0 decessi. Ci sono 17 persone in ospedale, di cui [...]
Cronaca
19 ottobre - 13:20
L'allarme è scattato questa mattina, poco dopo le 11, nel territorio comunale di San Lorenzo di Sebato: grazie all'intervento dei vigili del fuoco [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato