Contenuto sponsorizzato

Si rifiuta di fornire le proprie generalità, poi aggredisce i carabinieri con calci e pugni e ne manda alcuni in ospedale

Il giovane, fortemente contrariato per il controllo, si è scagliato contro i militari insultandoli e colpendoli con calci e pugni prima di essere arrestato

Pubblicato il - 02 settembre 2021 - 16:33

SAN BONIFACIO (VR). Nella serata di ieri, 1 settembre, la pattuglia della Stazione carabinieri di San Bonifacio era impegnata nei normali servizi di controllo sul territorio. A un certo punto della serata i militari hanno fermato un 28enne, di origine sudanese e con alcuni precedenti.

 

Il giovane si aggirava a piedi con una grande busta contenente vari oggetti. Alla richiesta dei militari di declinare le proprie generalità, il 28enne non ha voluto saperne e ha iniziato a urlare frasi senza senso, scaraventando a terra gli oggetti che portava in mano e rifiutandosi di fornire i propri dati anagrafici.

 

Sul posto è intervenuta immediatamente un’altra pattuglia ma il giovane, fortemente contrariato per il controllo, si è scagliato contro i militari ingiuriandoli e colpendoli con calci e pugni. Dopo una breve colluttazione il 28enne è stato bloccato e quindi arrestato con l’accusa di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e resistenza.

 

Questa mattina è comparso davanti al giudice del Tribunale di Verona che ha convalidato l’arresto, applicando la misura del divieto di dimora nella Provincia di Verona, in attesa del dibattimento previsto per dicembre prossimo. I militari invece se la sono cavata con alcune contusioni medicate in ospedale.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 08:05
E' successo poco dopo mezzanotte a Sarnonico. Un'auto è uscita di strada e si è schiantata contro un edificio per poi incendiarsi. Il [...]
Cronaca
19 ottobre - 06:01
Anche in Trentino non sono mancate le famiglie che hanno deciso di ritirare i propri figli da scuola perché non condividevano i protocolli [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:43
Trovati 20 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 15 guarigioni. Sono 18 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato