Contenuto sponsorizzato

Addio a Leonardo del Vecchio: il fondatore di Luxottica è morto a 87 anni. Padrin: "La sua scomparsa lascia un vuoto enorme"

Il fondatore di Luxottica è morto questa mattina (27 giugno) all'ospedale San Raffaele di Milano. Il ricordo del presidente della Provincia di Belluno Roberto Padrin: "Leonardo Del Vecchio è stato uno degli imprenditori più lungimiranti d’Italia. La sua capacità di visione ha dato vita a un’impresa che per Belluno ha significato lavoro e welfare, oltre a export e business, garantendo quello sviluppo economico e sociale che solo i grandi personaggi sanno creare"

Foto Askanews
Pubblicato il - 27 June 2022 - 10:52

TRENTO. Si è spento questa mattina (lunedì 27 giugno) all'ospedale San Raffaele di Milano Leonardo Del Vecchio: il fondatore di Luxottica e presidente di EssilorLuxottica aveva 87 anni

 

In una nota di cordoglio per la scomparsa di Del Vecchio, il presidente della Provincia di Belluno Roberto Padrin ha sottolineato: "Leonardo Del Vecchio è stato uno degli imprenditori più lungimiranti d’Italia. La sua capacità di visione ha dato vita a un’impresa che per Belluno ha significato lavoro e welfare, oltre a export e business, garantendo quello sviluppo economico e sociale che solo i grandi personaggi sanno creare. La sua scomparsa lascia un vuoto enorme, ma affida alla politica e all’amministrazione del territorio il compito di continuare ad assicurare le condizioni perché il Bellunese rimanga una terra in cui lavorare e produrre a livello globale non solo è possibile, ma è vantaggioso, per la grande professionalità degli addetti. Un’eredità non facile, ma che tutti, nessuno escluso, dobbiamo raccogliere e portare avanti"

 

Anche il deputato Dario Bond ha voluto ricordare il fondatore di Luxottica: " Per decenni Luxottica è stata un modello di sviluppo e di fare impresa. E Leonardo Del Vecchio ha costituito un esempio di imprenditore illuminato. Mancherà al Bellunese, mancherà soprattutto all’Italia. L’ultimo grande esempio l’ha dato con la disponibilità a salvare la Ceramica Dolomite, altro esempio di capacità imprenditoriale del territorio bellunese e del modello veneto. La sua idea di industria, che ha sempre contemperato la produttività dei siti produttivi con la qualità di vita lavorativa dei dipendenti, ha rappresentato un paradigma che veniva dalla tradizione di Olivetti e Mattei. E che non va assolutamente disperso”.

 

Del Vecchio era uno degli uomini più ricchi d'Italia e dal 1986 era Cavaliere del lavoro. E' riuscito negli anni a costruire un vero e proprio impero partendo da una piccola azienda nel Bellunese, diventando importante azionista, tra l'altro, di Mediobanca e Generali. La rivista Forbes aveva valutato il suo patrimonio per quest'anno in circa 25 miliardi di euro. Il fondatore di Luxottica era nato a Milano nel 1935 ed si è imposto nel corso degli anni come un esempio di self made man nel nostro Paese. Secondo quanto si apprende, Del Vecchio sarebbe deceduto in seguito ad una polmonite

 

Uno degli stabilimenti di Luxottica è presente anche a Rovereto

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
14 agosto - 17:30
Ammonta a quasi mezzo milione il debito ancora da saldare al soccorso alpino: dal 2020 a oggi l’Ulss 1 Dolomiti ha emesso ben 769 fatture per un [...]
Cronaca
14 agosto - 16:35
Era caduta nel crepaccio ieri ed oggi i vigili del fuoco sono intervenuti chiedendo il supporto dell'elicottero Drago 59 del reparto volo di Venezia
Montagna
14 agosto - 14:50
L’orso era stato curato al Casteller a causa di un investimento, a giugno invece era stato reimmesso in natura e ha mantenuto un comportamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato