Contenuto sponsorizzato

Al Centro Santa Chiara torna la grande musica dei Pink Floyd con Wit Matrix e Cesareo di ''Elio & le storie tese''

I Wit Matrix a Trento per suonare, cantare e celebrare una delle più accreditate cover band mondiali dei Pink Floyd. Ospite d'eccezione è Cesareo della band “Elio & le Storie Tese“, considerato uno dei migliori chitarristi d'Italia

Pubblicato il - 14 gennaio 2022 - 20:34

TRENTO. I Wit Matrix a Trento per suonare, cantare e celebrare una delle più accreditate cover band mondiali dei Pink Floyd. L'appuntamento all'Auditorium Santa Chiara per sabato 15 gennaio (prevendite www.progettoeventi.it  |  www.primiallaprima.it ).

 

Ospite d'eccezione: Cesareo della band “Elio & le Storie Tese“, considerato uno dei migliori chitarristi d'Italia. Questa collaborazione iniziata due anni fa ha riscontrato un grande consenso di pubblico e critica, un connubio perfetto tra la spettacolarità dei Wit Matrix e la maestria chitarristica di Cesareo.

 

“Non si tratta di un concerto qualsiasi, ma di un vero viaggio onirico nel mondo dei Pink Floyd - dice Claudio Palliati, bassista e portavoce dei Wit Matrix - dove lo spettatore fin dalle prime note si sente catapultato nel magico mondo Floydiano con indimenticabili melodie senza tempo che hanno fatto da colonna sonora a intere generazioni. I Pink Floyd sono e resteranno iconici nella loro sperimentazione musicale e per questo anche tanti giovani e i nuovi musicisti si ispirano a questa band che rimane attuale e all’avanguardia anche oggi”.

 

La nota band veneta è formata da ben 10 elementi con un seguito di tecnici e ingegneri professionisti è davvero la migliore in circolazione.

 

“Ai nostri concerti – continua Palliati - partecipano sempre più giovani ed è un’emozione fortissima poter tramandare, suonare e cantare la storia della musica. Non è semplice essere una cover band, e ancora di più esserlo dei Pink Floyd, le loro sonorità vanno riproposte come sono, il pubblico si aspetta questo e non si può improvvisare. Fin dagli esordi abbiamo puntato sulla musica, sulle sonorità, sullo spettacolo che è anche scenografia ed effetti speciali. Emozione allo stato puro”.

 

Il concerto di sabato 15 gennaio, per i Wit Matrix rappresenta un gradito ritorno a Trento, nel 2019 si esibirono con Harry Waters, tastierista e figlio di Roger Waters e Larry McNally chitarrista e autore per Eagles, Joe Cocker e Rod Stewart in occasione del Pink Floyd Day, il raduno nazionale itinerante dei fan dei Pink Floyd.

 

I Wit Matrix sono pronti a portare sul palco del Santa Chiara uno show di caratura internazionale che ha già incantato migliaia di fan sia in Italia che all’estero in eventi con allestimenti audio/luci imponenti. Oltre che dalla critica sono molto apprezzati dalle star internazionali e nazionali della musica, le loro numerose collaborazioni sono riportate nel loro sito ufficiale, nomi illustri da Dodi Battaglia dei Pooh a Jennifer Batten chitarrista di Michael Jackson alle coriste originali dei Pink Floyd, una vera garanzia di qualità che li rendono unici nel panorama Italiano delle tribute band.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 18:45
Sergio Tell è stato investito mentre stava attraversando la strada a Gardolo, il 60enne di Romeno è morto sul colpo
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato