Contenuto sponsorizzato

Cles, tre edifici coinvolti nell'incendio (FOTO e VIDEO): quattro famiglie evacuate e una persona soccorsa

In queste ore il sindaco firmerà delle ordinanze per l'inagibilità di un edificio e per chiudere un tratto di via dove si trovano le strutture interessate. E' stato coinvolto anche uno stabile Itea disabitato. Il sindaco ha spiegato a il Dolomiti che "tutte le persone evacuate hanno trovato riparo a casa di amici e famigliari''

Foto: Ivan Bertol
Foto: Ivan Bertol
Di G.Fin - 04 December 2022 - 10:06

CLES. Sono quattro i nuclei famigliari che sono stati evacuati questa notte a Cles a causa del terribile incendio che ha devastato un edificio danneggiando anche una seconda struttura, disabitata, di proprietà Itea e intaccando anche una terza casa. “L'allarme è scattato attorno all'una, l'intervento dei vigili del fuoco volontari e permanenti è stato fondamentale, e li ringrazio, per evitare che altri edifici potessero essere coinvolti” spiega a il Dolomiti il sindaco di Cles, Ruggero Mucchi che questa notte è rimasto nel luogo dell'incendio per aiutare la popolazione coinvolta. 

Le operazioni da parte dei vigili del fuoco stanno proseguendo anche in queste ore per riuscire a spegnere completamente le fiamme ed evitare che eventuali punti caldi possano riprendere a bruciare. Al lavoro il corpo di Cles ma anche in supporto  i vigili del fuoco di Tuenno, Livo, Tassullo, Taio, Terres e Coredo, oltre al corpo dei permanenti di Trento. 

 

 

L'intervento non è stato semplice. Nei primi momenti si stava innescando una sorta di incendio a catena ma grazie all'intervento immediato dei vigili del fuoco e al fatto che l'edificio da dove erano partite le fiamme è più basso di altri, si è riusciti a bloccarlo in poco tempo. Una persona, il proprietario dell'appartamento nella zona alta dell'abitazione da dove è partito l'incendio, è stato soccorso dal personale sanitario per una leggera intossicazione.

L'abitazione da dove sono partite le fiamme è stata purtroppo completamente distrutta, l'edificio diroccato di proprietà Itea è stato ulteriormente danneggiato e in una terza abitazione, invece, i vigili del fuoco sono stati costretti a tagliare una porzione della copertura per fermare le fiamme.    

In queste ore il sindaco di Cles firmerà le ordinanze per l'inagibilità di un edificio e per chiudere anche il tratto di strada in via Lampi dove si trovano le case coinvolte. “Le persone che sono state evacuate – ha spiegato Mucchi – hanno trovato immediatamente riparo da altri famigliari. Se serve, siamo comunque pronti a dare un aiuto”. 

 

Le operazioni di spegnimento sono ormai completate, sono in corso le verifiche e lo smassamento in alcuni punti da parte dei vigili del fuoco.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
29 gennaio - 05:01
Il punto sulle Olimpiadi in val di Fiemme. L'assessore Failoni: "I bandi entro l'estate per avere tutto il 2024 per completare i lavori e farsi [...]
Ambiente
28 gennaio - 20:19
Il vice presidente della Comunità del Garda ha commentato l'andamento dei livelli delle acque del lago dello scorso anno: "Sono state [...]
Politica
28 gennaio - 18:23
La presidente di Itea e candidata presidente della Provincia di Trento per Fratelli d'Italia è stata eletta nella Giunta esecutiva nazionale di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato