Contenuto sponsorizzato

Euregio rock contest, altre 4 band in tour con Vasco. "Nessuno ci avrebbe mai creduto", la commozione di Bonfanti tra fatica, polemiche e qualche battuta di troppo

Solo i primi sei classificati all'Euregio rock contest apriranno il concerto di Vasco a Trento. Altre 4 band/artisti potrebbero accompagnare il rocker modenese in tour in giro per l'Italia. A parlare per "In arena per Vasco" gli organizzatori: "Stupore nel vedere 191 iscritti: non ci saremmo mai immaginati così tante band sul territorio. Vorremmo che l'Euregio rock contest continui negli anni"

Di Francesca Cristoforetti e Sara De Pascale - 17 May 2022 - 17:13

TRENTO. Altre quattro band potrebbero accompagnare Vasco in tour in giro per l'Italia: Pindarica Band, Nascimbeni & Kino, Poor Works e Jambow Jane sono le "new entry" che potrebbero proseguire il loro percorso iniziato con l'Euregio rock contest. 

 

Soltanto ieri (16 maggio) Vasco ha annunciato le prime sei band/ artisti classificati che potranno esibirsi insieme a lui il 20 maggio sul palco di Trento, aprendo la prima tappa del suo tour italiano: Atop the Hill, Hi Fi Gloom, Maitea, Michele Cristoforetti, The Rumpled e Toolbar sono i nomi dei vincitori.

 

Momenti di commozione da parte degli organizzatori di "In Arena per Vasco" di Intersuoni – Associazione Crisalide, che in collaborazione con Big Bang srl, hanno raccontato la fatica e le difficoltà nella pianificazione e nella gestione dell'evento, alla conferenza stampa di oggi (17 maggio) al Bar Baccus in piazza Fiera. Non è mancato il riferimento alle diverse polemiche sollevate in questi mesi. 

 

Sottolineando la presenza di diversi generi musicali al contest, non sono mancate infelici similitudini in riferimento al Coro Genzianella, presente come "ospite speciale fuori concorso": "La presenza del coro sarebbe potuta apparire fuori contesto come un anoressico a una gara di pastasciutta - dichiara Fausto Bonfanti per "In Arena per Vasco" - ma è stato inserito proprio per sottolineare la presenza di molti generi musicali, non soltanto il rock".

 

"Nessuno ci avrebbe mai creduto che tutto questo sarebbe stato possibile - aggiunge Bonfanti -tutti avrebbero meritato di salire sul palco con Vasco. Ottimo il livello di tutti i gruppi. E' la prima volta che Vasco ha accettato che sei gruppi non conosciuti aprano il suo concerto. E' stato da parte sua un atto di fiducia, coraggio e onestà che permette all'ambiente musicale di crescere".

 

Un lavoro svolto per creare "un'occasione straordinaria che condurrà le band, e le 4 new entry, a suonare sui palchi di città come Milano, Napoli e Torino. Un modo per far emergere il nostro territorio".

 

Un evento che ha contato un alto numero di adesioni mai registrate in qualsiasi altro concorso dell’Euregio, con artisti e band arrivati Trentino, Alto Adige e Land Tirolo: 191 gruppi iscritti, 143 quelli ammessi, 60 (dopo la prima selezione) i gruppi o artisti passati alle semifinali live e infine 16 quelli ammessi alle finali.

 

"Ha suscitato tanto stupore, e altrettanto piacere, - prosegue Bonfanti - aver verificato la qualità di tutti i 143 gruppi ammessi: ciò ha reso difficile il lavoro della stessa giuria, fino ad arrivare alla decisione di far accedere alla fase successiva (le semifinali “live”) più del 40% delle realtà ammesse e di portarne in finale 16 anziché le previste 12".

 

A causa del maltempo la finale si è tenuta al Teatro di Villazzano in un'unica serata, sabato 14 maggio, con l'esibizione di tutti e 16 i gruppi finalisti in una serata condotta e presentata da Patrizia Orsingher. Secondo programma le band e gli artisti si sarebbero dovuti esibire in due serate diverse, venerdì 13 e sabato 14 maggio in piazza Fiera.

 

Presenti insieme agli assessori Mirko Bisesti, per conto della Provincia, e Elisabetta Bozzarelli per il Comune di Trento, anche i vincitori del contest.

 

"Prevalgono l'incredulità e lo stupore - sostiene la band dei Toolbar - la parola giusta per descriverci è che mettiamo in prima linea l'istinto quando performiamo la nostra musica".

 

A loro si aggiunge anche la voce di Michele Cristoforetti e il suo bassista Francesco Rudari: "Emozione fortissima sapere di far parte del concertone. Non ho mai provato questi numeri in quanto a pubblico, noi però daremo il massimo".

 

Il percorso dell'Euregio rock contest non vorrebbe fermarsi qui, sostiene Bonfanti: "Mai un contest così partecipato come questo da quando è stato istituito l'Euregio. Stupore nel vedere 191 iscritti: non ci saremmo mai immaginati ci fossero così tante band sul territorio. Chi non ha vinto o non si è iscritto avrà possibilità di rifarsi in futuro, vorremmo che l'Euregio rock contest vada avanti negli anni".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
01 luglio - 21:37
Il centrosinistra si è riunito per delineare le azioni in vista delle elezioni provinciali del 2023. Lucia Maestri (Pd): "Avviato un progetto per [...]
Cronaca
01 luglio - 20:29
Dal 2015 a marzo 2022 il Rifugio Bindesi è stato gestito da Fabio Bortolotti, Ilaria Valenti e Federico Weber. Al loro posto ora [...]
Cronaca
01 luglio - 18:28
L'allarme è scattato nel pomeriggio di oggi poco prima delle 16. Il giovane, dicono i vigili del fuoco di Riva del Garda intervenuti sul posto, si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato