Contenuto sponsorizzato

“Risveglio imbiancato domani per Trento e Rovereto: previsti fino a 10 centimetri di neve sul capoluogo”

Le previsioni dell'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti: “Le condizioni attuali sono quelle ideali per le nevicate sul nostro territorio, il passaggio della perturbazione è previsto per questa notte”

Immagine a sinistra di Giacomo Poletti
Di Filippo Schwachtje - 08 dicembre 2022 - 13:28

TRENTO. “A Trento città sono previsti dai 5 ai 12 centimetri di neve (dovessi dire un valore secco direi 10 centimetri) a Gardolo/Lavis il range è tra i 7 ed i 15 centimetri”. Sono queste le previsioni sul fronte delle nevicate attese tra oggi e domani in Trentino dell'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti, che sottolinea come gli accumuli di dama bianca nella zona meridionale del territorio provinciale saranno invece più contenuti.

 

 

“Dopo la festa dell'Immacolata perlopiù serena – scrive infatti l'esperto la nevicata comincerà nella notte (dalle 3 alle 6) tra giovedì e venerdì, finendo venerdì pomeriggio attorno alle 14/16. Venerdì al primo mattino è come detto prevista neve anche a Rovereto e Trento: la nevicata dovrebbe 'tenere', magari bagnata, anche nel fondovalle dell'Adige per qualche ora prima di girare in pioggia a partire da Sud già verso le 9/10 del mattino”.

 

A Rovereto quindi, con un range previsto di 1-5 centimetri, “sicuramente scenderà meno neve che a Trento, dato che a Sud pioverà prima, con un chiaro effetto 'altimetrico' e accumuli superiori già dai 500/700 metri e in Alta Valsugana (a Pergine il range è tra i 5-15 centimetri di accumuli). Anche a Trento Nord e in Rotaliana nevicherà di più che a Trento Sud probabilmente. Da metà pomeriggio prevarrà l'aria più mite alle medie quote e la neve risalirà molto, fino a 1.400/1.500 metri”.

 

Le freddi temperature di questi giorni sembrano quindi consentire nevicate anche in fondovalle, dove questa mattina le minime sono scese di diversi gradi al di sotto dello zero (-4,6 a Lavis, tra Trento e Rovereto tra i -2 e -3 gradi centigradi): “Sono le condizioni ideali per l'arrivo della neve – continua Poletti – visto che da qualche giorno non è nuvoloso. L'ideale è infatti che il cielo si 'chiuda' poco prima dell'inizio delle precipitazioni, impedendo quindi alle temperature di alzarsi”.

 

Ovviamente, conclude l'esperto: “Non dobbiamo aspettarci nevicate abbondanti, a Rovereto in particolare non farà un granché visto che la neve girerà in pioggia già dal mattino. Il dubbio in questa fase è se la neve riuscirà a 'resistere' a Trento e nella zona di Trento Nord, dove è possibile che i fiocchi continuino a scendere fino alle 16”. Per quanto riguarda la situazione in quota invece: “Sicuri 20-25 centimetri diffusi, che si aggiungeranno ai circa 40 centimetri presenti in media a 2mila metri”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
12 aprile - 15:58
Il fuoriclasse di Sesto si impone 6-4, 6-7, 6-3 dopo 2 ore e 40' di gioco, al termine di un match, tiratissimo e duro, reso ancora più complicato [...]
altra montagna
12 aprile - 15:23
A due mesi dall'aggiudicazione del contratto per realizzare la pista da bob di Cortina, l'impresa Pizzarotti spiega che i lavori "procedono come da [...]
Cronaca
12 aprile - 13:18
Il sindaco di Trento Franco Ianeselli ha firmato un'ordinanza necessaria "per tutelare il diritto al riposo dei residenti e migliorare la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato