Contenuto sponsorizzato

Valanga sulla Marmolada (FOTO e VIDEO): due cordate travolte dal ghiaccio, si teme un elevato numero di morti. Imponente dispiegamento di elicotteri in volo

Sono ore intensissime sulla Marmolada per la valanga che si è staccata: sono decollati 5 elicotteri da Trento, Bolzano, Belluno e Cortina. Due le cordate travolte dal ghiaccio e dalla neve, ci sarebbe almeno un morto ma si teme che siano molte di più le persone in pericolo di vita

Di L.A. - 03 July 2022 - 15:31

TRENTO. Sono intensissime e frenetiche le operazioni di soccorso sulla Marmolada (Qui articolo). Sono decollati diversi elicotteri per gestire l'emergenza: molte le persone rimaste coinvolte nel distacco, c'è almeno un morto secondo le prime informazioni ma si teme possano essere di più gli escursionisti deceduti. Ma le attività sono in corso e sono tantissime le unità sul posto.

 

 

E' stato allestito un punto medico avanzato a Canazei, mentre sono state attivate le procedure dell'unità di crisi all'ospedale Santa Chiara di Trento: secondo le prime informazioni sono state travolte due cordate, una quindicina di persone sono rimaste coinvolte e ci sarebbe un morto. I soccorritori temono però che siano di più gli escursionisti in pericolo di vita e sono in corso tutte le ricerche.

 

A crollare intorno alle 13.45 di oggi, domenica 3 luglio, un seracco di ghiaccio (una formazione di ghiaccio a forma di torre); un distacco imponente, velocissimo nelle discesa e spaventoso. Immediato l'allarme e tantissime le segnalazioni al Numero unico di emergenza da parte di persone che hanno assistito alla valanga scendere lungo il versante della Marmolada. 

Sono 5 gli elicotteri volati verso la zona dell'incidente, i mezzi sono decollati da Trento, Bolzano, Cortina e Belluno. La slavina si è staccata sotto Punta Rocca, lungo un itinerario di salita della via normale per raggiungere la vetta sul confine tra Trentino e Veneto.

 

Un'area molto frequentata e complice la giornata di bel tempo che ha richiamato tante persone sul ghiacciaio della Marmolada. A fronte di una situazione gravissima, sono state attivate le procedure di emergenza: disposta l'unità di crisi per gestire gli accessi all'ospedale Santa Chiara di Trento, mentre a Canazei è stato allestito un punto medico avanzato per le prime assistenze. In azione soccorso alpino in quota, così come vigili del fuoco, forze dell'ordine e unità cinofile.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
08 August - 12:20
Nel tardo pomeriggio i vertici di +Europa hanno convocato una riunione per decidere la linea definitiva, Bonino: “Non è serio cambiare opinione [...]
Politica
08 August - 09:34
“Serve garantire alle persone senza dimora e senza residenza, italiane e straniere, che vivono sul territorio provinciale l’esercizio [...]
Cronaca
07 August - 11:34
L'indennità, pari a 10 milioni di euro, è stata ripartita dalla Pat sulla base della consistenza dei professionisti e operatori interessati: ecco [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato