Contenuto sponsorizzato

Sputa nel giardino di casa della vicina e quando lei si lamenta si mette a bussare alla sua porta con fare minaccioso: denunciato un 46enne

La donna aveva fatto notare al vicino di non gradire che l'uomo "sputasse" nel suo giardino ma, per tutta risposta, lui è sceso a bussare con fare minaccioso alla sua porta, bestemmiando (e non solo)

Di S.D.P. - 15 maggio 2024 - 17:54

BRONZOLO. L'allerta è scattata attorno alle 22e30, quando ai carabinieri è giunta una richiesta d’intervento per una famiglia residente al Rione Goller di Bronzolo che segnalava la presenza di un uomo che stava, insistentemente, bussando alla loro porta di casa.

 

A portarsi nel giro di poco sul posto, i militari di Egna, che hanno anzitutto parlato con la donna che aveva effettuato la chiamata, la quale riferiva di avere problemi con un condomino che abita nell'appartamento al piano di sopra.

 

Nello specifico la donna aveva fatto notare al vicino di non gradire che lo stesso "sputasse" nel suo giardino ma, per tutta risposta, l’uomo era sceso a bussare con fare minaccioso alla sua porta e la signora si era molto spaventata anche perché in quel momento aveva in casa i nipotini. 

 

I militari dopo aver verificato che la situazione si era calmata hanno ripreso il servizio. Dopo pochi minuti però è giunta una nuova richiesta di aiuto da parte della medesima signora: i carabinieri sono quindi tornati sul posto, questa volta supportati dai colleghi di Laives. 

 

Arrivate dinanzi all'abitazione, le forze dell'ordine hanno trovato l'uomo in strada, un bolzanino 46enne residente a Bronzolo che, in evidente stato di alterazione, urlava pesanti insulti all’indirizzo della vicina di casa, disturbando tutto il vicinato.

 

I militari hanno quindi cercato di riportare alla calma il soggetto che, con aria di sfida si è messo di tutta risposta a parlare e bestemmiare a pochi centimetri dalla faccia di un carabiniere cercando addirittura di riprendersi il documento (richiesto per l'identificazione) dichiarando che non aveva tempo da perdere e che voleva andare a dormire.

 

Nel frattempo ad arrivare in zona anche il cugino del 46enne, al quale l'uomo ha ben pensato di sferrare un pugno. Il soggetto, non nuovo a simili episodi, è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, disturbo della quiete pubblica, bestemmia, ubriachezza manifesta e la sua posizione è ora la vaglio della Magistratura bolzanina.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 09:11
A causa della scarsa visibilità, il primo tentativo di avvicinamento dell'elicottero non è andato a buon fine. La donna, insieme ad un [...]
Cronaca
25 maggio - 06:01
L'ultimo episodio è avvenuto a Borgo Valsugana a seguito del quale una operatrice, a causa dello spavento, è stata portata al pronto soccorso. [...]
Cronaca
25 maggio - 08:36
Sono due le donne coinvolte nell'incidente avvenuto a Caldaro poco dopo la mezzanotte. Sul posto i soccorsi con il personale della Croce Bianca e i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato