Contenuto sponsorizzato

Abbatte due alberi e un palo e sfonda due auto, violento incidente a Piedicastello

Un uomo alla guida di una Lancia Y scendendo da via Brescia avrebbe urtato lo spartitraffico perdendo il controllo del mezzo e finendo nella corsia dei parcheggi. Sfiorata una moto ha abbattuto tutto quello che ha trovato davanti

Di Giuseppe Fin, Luca Pianesi e Donatello Baldo - 30 luglio 2017 - 15:19

TRENTO. Chi l'ha visto abbattere due alberi e un palo spartitraffico ha raccontato di un botto terribile. Uno schianto che si è concluso contro due auto parcheggiate (i proprietari di una erano uscita dall'autostrada solo per fare una sosta e per mangiare). Uno spavento incredibile per un incidente, fortunatamente senza feriti gravi, che sarebbe stato causato dalla velocità e da una manovra riuscita male.

 

L'incidente è avvenuto attorno alle 14 a Piedicastello in prossimità dell'incrocio tra via Brescia e via Papiria. L'uomo, alla guida di una Lancia Y stava scendendo in direzione Trento quando in prossimità di una semicurva, dopo il benzinaio, con la ruota anteriore sinistra dell'auto, è salito sull'isola spartitraffico che lo ha fatto sbalzare a destra e invadere l'area parcheggi al lato della carreggiata.

 

Incidente a Piedicastello, auto esce di strada, abbatte due alberi e sfonda un altro mezzo

Nell'uscire di strada l'auto ha abbattuto due alberi e un palo spartitraffico fermandosi infine addosso ad un'altra auto, un'Alfa, sfondandola e danneggiandone una terza parcheggiata vicino.

 

Sul posto sono arrivati la polizia locale e la polizia di stato per i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell'incidente. Secondo le prime informazioni l'impatto sarebbe stato causato anche dall'eccessiva velocità del mezzo. Ad intervenire anche vigili del fuoco di Trento con due mezzi che ora dovranno occuparsi anche delle operazioni di "disgaggio" del mezzo, incastratosi tra le lamiere dell'altra auto e un'ambulanza. L'uomo, autore dell'incidente, è stato trasportato per degli accertamenti all'ospedale Santa Chiara ma era in buone condizioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 13:50

Bocciato uno dei provvedimenti bandiera della Giunta Fugatti, il tribunale condanna Pat e Comune di Trento a disapplicale la norma sulle case Itea. Gli avvocati: “Per il Trentino è un primo passo molto importante per rimuovere le norme introdotte dalla Provincia negli ultimi anni in materia di welfare che hanno determinato effetti gravissimi di esclusione in danno degli stranieri”

29 settembre - 13:19

La rabbia dello studente che è stato sanzionato: "Prima si incentiva la micro-mobilità e si spingono i giovani ad investire in un futuro più sostenibile, ma poi si multa uno studente per l’utilizzo di un mezzo elettrico per spostamenti in città". Lo skateboard è stato parificato ad un ciclomotore e il ragazzo è stato multato per mancanza di targa, libretto di circolazione, assicurazione, mancato uso di casco e conduzione sul marciapiede

29 settembre - 12:45

Paolo Zanollo, delegato del Wwf per il Garda e sub: "In appena 200 metri di spiaggia ne abbiamo raccolte ben 30”. Rifiuti trovati anche nei canneti, preziosi ecosistemi di filtro naturale nel lago

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato