Contenuto sponsorizzato

Agenzia delle Entrate, attenzione alle finte email

Attenzione alle truffe in nome del Fisco. A chiederlo questa volta e la Polizia delle Giudicarie attraverso i social

Pubblicato il - 28 August 2017 - 13:52

TRENTO. Non sono nuovi i tentativi di truffa ai danni dei contribuenti e questa volta a chiedere maggiore attenzione ai cittadini e la Polizia delle Giudicarie.

 

In rete, infatti, da qualche tempo starebbe girando una mail dell’Agenzia delle Entrate. Apparentemente sembra essere inviata da alcuni uffici del Fisco e i riferimenti a numeri telefonici sembrerebbero addirittura reali.

 

Nelle mail viene specificato che in seguito ad una verifica dei dati è stata rilevata una incongruenza nei versamenti effettuati. Per questo viene chiesto all'utente di “controllare in modo da regolarizzare la sua posizione e non incorrere in sanzioni: in caso di mancata risposta verrà infatti attuato un prelievo forzoso sul suo conto corrente per l'ammontare di euro 1067,52 € a titolo di multa”.


A differenza di altre volte la mail è scritta in italiano curato e sembra arrivare da un indirizzo credibile. Purtroppo però è l'ennesima truffa scritta ad hoc solo per convincere alla fine ad aprire un file allegato e danneggiare il computer e non solo.

 

L'invito, ovviamente, è di non aprire alcun allegato e cestinare la mail.  

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 February - 05:01

Secondo alcune stime, procedendo con questo ritmo, il Trentino completerà la campagna vaccinale dopo l’estate del 2023. Il ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Padova: “L’impressione è che alcuni territori abbiano già raggiunto il limite giornaliero di dosi che riescono a somministrare”. Intanto dai portali nazionali le somministrazioni di AstraZeneca sarebbero ferme, in Trentino, ma non è così: ecco perché  

25 February - 07:55

Ieri sono stati in tantissimi a ritrovarsi in piazza a Vigo Meano per ricordare l'ennesima vittima di femminicidio e dire basta alla violenza. Prosegue, intanto, la raccolta fondi per aiutare i quattro figli di Deborah Saltori 

24 February - 20:09

L'attività viene portata avanti da Elisabeth, Lucia e Antonietta e si trova in Vicolo Santa Maria Maddalena. Nato nel 1997, il salone 'La Femme' si è sempre più fatto conoscere per la professionalità offerta e per l'attenzione non solo nella qualità dei prodotti ma anche nel rispetto per l'ambiente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato