Contenuto sponsorizzato

Arrestato l'uomo che aveva tentato la rapina all'hotel Kolping, minacciando la receptionist con una siringa sporca di sangue

L'episodio è avvenuto il 1 aprile scorso e l'uomo era stato messo in fuga dall'ingresso di un ospite dell'ostello in centro a Bolzano. Le indagini della Questura hanno portato all'identificazione dell'autore del gesto

Pubblicato il - 04 July 2017 - 14:01

BOLZANO. E' stato arrestato l'uomo che lo scorso 1 aprile a tentato la rapina all'hotel Kolping. Decisivo per l'arresto il particolare fornito dalla receptionist della struttura, cioè un dente dell'arcata inferiore scheggiato. 

 

L'uomo, un 58enne italiano con precedenti, era entrato nel Kopling, ostello in centro storico, aveva intimato la reception di consegnare tutti i soldi, minacciando la donna con una siringa sporca di sangue e affermando di essere sieropositivo.

 

L'uomo aveva tentato un'azione veloce e aveva afferrato il polso della vittima, ma dopo alcuni secondi è entrato un ospite che aveva indotto il tossicodipendente alla fuga.

 

L’indagine, coordinata dalla dottoressa Luisa Mosna, Pm della Procura di Bolzano, si è incentrata fin da subito nell'ambiente dei senza fissa dimora gravitanti nella zona della stazione di Bolzano: la responsabilità dell’episodio è un 58enne italiano, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 March - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

02 March - 19:40

C'è la firma sul nuovo Dpcm, il primo del premier Draghi, che entra in vigore dal 7 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Un'altra novità riguarda cinema e teatri. "Dal 27 marzo sarà possibile con una prenotazione online, tornare a frequentare i luoghi della cultura"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato