Contenuto sponsorizzato

In bici sulle strisce viene investito da un'auto

E' successo intorno alle 13 in via San Pio X° a un ragazzo ospite della residenza Fersina. Sul posto l'ambulanza ha provveduto a medicare il giovane che, fortunatamente, non ha mai perso i sensi

Pubblicato il - 26 agosto 2017 - 13:49

TRENTO. Stava attraversando le strisce pedonali in sella alla sua bici quando è stato travolto da un'auto che stava sopraggiungendo. E' successo intorno alle 13 a Trento, in via San Pio X°. Vittima dello scontro un ragazzo ospite della residenza Fersina che stava attraversando da un capo all'altro la strada verso la ciclabile. L'auto, stava provenendo dalla rotonda e andava in direzione sud quando all'improvviso è sbucato il ciclista. 

 

 

La visibilità per chi proviene in macchina, rispetto a chi attraversa le strisce pedonali, in quel punto, non è buona. Siepi, piante e il palo segnaletico fanno da schermo. L'auto ha travolto il ragazzo che ha sbattuto con la schiena sul vetro ed è caduto a terra riportando alcune contusioni.

 

Sul posto è stata subito chiamata l'ambulanza che ha provveduto a medicare il giovane che aveva anche diverse abrasioni alle gambe causate dall'impatto con l'asfalto ma che, fortunatamente, sta bene e non ha mai perso i sensi. Sono, quindi, arrivati anche i carabinieri per accertare la dinamica di quanto accaduto.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 19:33
Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 3 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.569 i guariti da inizio emergenza e 574 gli attuali positivi
30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

30 settembre - 18:18

La Provincia di Bolzano informa che gli istituti hanno adottato tutte le procedure previste e hanno seguito le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato