Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e si cappotta con l'auto. Spaventato scappa a casa, rintracciato dalle tracce di sangue

L'incidente è avvenuto, probabilmente a causa della velocità, intorno alle 2 di notte ad Aldeno. I vigili del fuoco sono intervenuti prima con le pinze idrauliche: non trovando nessuno e quindi temendo fosse stato sbalzato, i pompieri hanno illuminato tutta l'area, trovando alcune gocce di sangue

Pubblicato il - 10 giugno 2017 - 10:57

ALDENO. Prima esce di strada e quindi finisce in un deposito edile, capottandosi con l'auto. Ferito e spaventato decide di scappare a casa. 

 

Questa la disavventura per un giovane 26enne attorno alle 2 di questa notte ad Aldeno

 

Secondo i primi rilevamenti, presumibilmnete a causa della velocità, il giovane ha preso un avvallamento, perdendo il controllo dell’auto e finendo prima in un campo e successivamente in un depostio edile, terminando la corsa capottandosi.

 

Poco dopo ad intervenire sono stati i mezzi di soccorso, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine che,  però, all'interno dell'auto non hanno trovato nessuno ma solamente delle tracce di sangue

 

Dopo aver messo in sicurezza che il mezzo che perdeva benzina, i vigili del fuoco sono allora intervenuti con le pinze idrualiche e con i mezzi per illuminare la zona alla ricerca della persona che, non essendo all'interno del mezzo, si ipotizzava fosse stata sbalzata all'esterno. 

 

Il controllo della zona non ha però dato risultati se non l'individuazione di una serie di gocce di sangue che si allontanavano dal luogo dell'incidente

 

Le forze dell'ordine sono poi riuscite a individuare il proprietario del mezzo e dopo essersi recati presso la sua abitazione hanno anche trovato il ragazzo ferito. Quest'ultimo è stato poi portato al pronto soccorso

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 09:34

L’uscita è prevista per il prossimo 26 maggio, sulla piattaforma Netflix. Essendo Baggio originario di Vicenza la decisione di girare il film in Trentino aveva creato molta discussione 

05 marzo - 10:20

L'Azienda sanitaria altoatesina ha consegnato il referto di Cornel Strüning in Procura. L'uomo, un 63enne odontoiatra all'ospedale di Bressanone, è deceduto per un ictus dopo 3 settimane dalla conclusione del ciclo vaccinale. Il fatto è stato denunciato da un collega, che su facebook ha pubblicato un video in cui denuncia un nesso causale tra il vaccino e la sua morte

05 marzo - 05:01

Il tasso di contagio è oltre i 250 casi ogni 100 mila abitanti, l'intenzione della Pat è comunque quella di continuare con la scuola al 50% in presenza. I sindacati: "L'Apss ci ha dato ragione, un po' allarmati dalla velocità di propagazione del contagio, riconducibile alle varianti. Era metà febbraio e non abbiamo più sentito nessuno. C'è una lentezza preoccupante nell'affrontare le questioni, non siamo tranquilli"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato