Contenuto sponsorizzato

Fermato mentre stava rubando materiale informatico e batterie esauste dai centri di raccolta. Denunciato un 46enne

I carabinieri di Grigno si sono accorti che la rete metallica del CRZ era stata tagliata . Dopo essere entrati hanno rintracciato l'uomo intento a caricare il materiale nel furgone

Pubblicato il - 18 settembre 2017 - 09:37

GRIGNO. E' stato denunciato per furto l'uomo di 46 anni, originario dal Marocco, che i carabinieri della Stazione di Grigno hanno colto sul fatto all'interno di un Crz mentre asportava del materiale.

 

Il fatto è avvenuto durante le ore notturne. Gli agenti stavano eseguendo dei controlli nella zona industriale quando ad un certo punto si sono accorti che la recinzione metallica del CRZ, era stata tagliata. All'interno hanno immediatamente notato un furgone parcheggiato in una zona particolarmente buia, difficile da vedere se non prestando particolare attenzione.

 

Entrati nel Crz gli agenti hanno rintracciato l'umo 46enne, pregiudicato per reati contro il patrimonio, intento a trasportare una batteria per auto, esausta. Nell’approfondire le verifiche, è stato controllato il furgone e all'interno è stato trovato materiale informatico, altre batterie per auto esauste e tanto altro materiale, del quale il fermato, ha ammesso di averlo asportato da altri centri raccolta, senza indicare quali. Condotto in caserma, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per furto

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato