Contenuto sponsorizzato

Folgaria, scambiano un'erba velenosa per zafferano e si preparano un risotto. Morti due turisti

A rivelare la causa della morte l'autopsia. I due, Giuseppe Agodi e Lorenza Frigatti, erano stati in vacanza a Folgaria

A sinistra la colchicina, a destra lo zafferano
Pubblicato il - 19 settembre 2017 - 19:09

TRENTO. Avvelenati dall'erba velenosa contenente la colchicina scambiata per un zafferano e usata come condimento di un risotto. Questo l'esito dell'autopsia su Giuseppe Agodi, 70 anni di Cona (Venezia), morto il primo settembre mentre era in vacanza a Folgaria.

 

All’inizio si era pensato ad un infarto, ma i dubbi su cosa lo avesse ucciso sono sorti alcuni giorni dopo, quando anche la moglie – tornata a casa - ha iniziato a sentirsi male.

 

La donna successivamente è stata ricoverata in ospedale a Piove di Sacco e i medici hanno immediatamente notato i sintomi dell’avvelenamento. Questo ha portato il personale sanitario a chiedere alla Procura di Padova di disporre l’autopsia del marito. 

 

L'esame del medico legale ha svelato l’avvelenamento dell’uomo, poi morto per via della colchicina. Inutili però le cure sulla donna, anche lei morta in ospedale a Piove di Sacco nel pomeriggio di ieri.

 

La procura ha ora inviato le carte al tribunale di Trento, competente per zona visto che il marito è deceduto in Trentino. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.19 del 12 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 19:08

Si sono conosciuti in piazza a Novara. Entrambi hanno perso lavoro e casa e poi sono partiti in treno per cercare qualche città dove iniziare una nuova vita assieme. Sono arrivati a Trento da circa un mese e mezzo. Non hanno soldi ed ora con l'arrivo del freddo hanno paura di non farcela

12 novembre - 13:53

In 10 anni spesi oltre 1,6 milioni di euro per borse di studio e contributi per soggiorni studio all'estero in favore dei figli di personale tecnico e amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici. Per l'accusa, questi sussidi, sono stati erogati in maniera illegittima provocando un danno erariale, pertanto a risponderne sono stati chiamati due dipendenti dell'Università che hanno sottoscritto l'accordo in questione 

12 novembre - 19:02

La società Autostrada del Brennero, in accordo con la polizia stradale, ha approntato per la nottata in arrivo delle misure cautelative per impedire gravi turbative alla circolazione dell'asse autostradale. Tra Mezzocorona ed Egna sarà possibile circolare solo su una corsia, evitando la creazione di disagi dovuti a mezzi pesanti in panne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato