Contenuto sponsorizzato

Furto all'Eurospar di via Manci, ferita una commessa. Nello zaino confezioni di carne

Un uomo ha cercato di allontanarsi con la refurtiva ma è stato fermato dalle commesse. Portato in questura a bordo della volante della polizia

Pubblicato il - 06 novembre 2016 - 13:57

TRENTO. Un furto che dopo le verifiche della polizia potrebbe trasformarsi nell'accusa ben più grave, quella di rapina. E' successo verso l'una di questo pomeriggio all'Eurospar di via Manci.

 

Un uomo, conosciuto alle Forze dell'ordine per essere tossicodipendente, si sarebbe riempito lo zaino di almeno cinque confezioni di carne, aiutato dalla complicità di una ragazza che era con lui. Le commesse, avendo notato il furto, hanno chiesto all'uomo di aprire lo zaino, ottenendo però la reazione di fuga che ha permesso alla ragazza di scappare ma che ha fatto scivolare l'uomo per terra nel tentativo di allontanarsi con la refurtiva. Nell'impatto avrebbe rotto alcune bottiglie di birra che reggeva in mano e uno dei pezzi di vetro avrebbe ferito una delle commesse.

 

All'arrivo della Polizia l'uomo è stato fatto salire sulla volante e portato in questura. Sarà il pm di turno a procedere con la convalida del fermo e con la formulazione dell'accusa. Dovrà valutare se si sia consumato un semplice furto o se si tratti di una ben più grave rapina

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato