Contenuto sponsorizzato

Furto all'Eurospar di via Manci, ferita una commessa. Nello zaino confezioni di carne

Un uomo ha cercato di allontanarsi con la refurtiva ma è stato fermato dalle commesse. Portato in questura a bordo della volante della polizia

Pubblicato il - 06 novembre 2016 - 13:57

TRENTO. Un furto che dopo le verifiche della polizia potrebbe trasformarsi nell'accusa ben più grave, quella di rapina. E' successo verso l'una di questo pomeriggio all'Eurospar di via Manci.

 

Un uomo, conosciuto alle Forze dell'ordine per essere tossicodipendente, si sarebbe riempito lo zaino di almeno cinque confezioni di carne, aiutato dalla complicità di una ragazza che era con lui. Le commesse, avendo notato il furto, hanno chiesto all'uomo di aprire lo zaino, ottenendo però la reazione di fuga che ha permesso alla ragazza di scappare ma che ha fatto scivolare l'uomo per terra nel tentativo di allontanarsi con la refurtiva. Nell'impatto avrebbe rotto alcune bottiglie di birra che reggeva in mano e uno dei pezzi di vetro avrebbe ferito una delle commesse.

 

All'arrivo della Polizia l'uomo è stato fatto salire sulla volante e portato in questura. Sarà il pm di turno a procedere con la convalida del fermo e con la formulazione dell'accusa. Dovrà valutare se si sia consumato un semplice furto o se si tratti di una ben più grave rapina

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 08:50

In questi mesi di emergenza sono già state diverse le situazioni che presentano similitudini nel modo di agire della Giunta provinciale. Si guarda il momento senza un'idea di pianificazione futura di quanto fare oggi per ripartire di slancio domani

03 dicembre - 19:23

A Olle, frazione di Borgo Valsugana, il Natale sarà riscaldato da alberi di lana e da arazzi che coloreranno il paese. Dal primo lockdown, decine di donne da tutto il Trentino, e non solo, hanno aderito all’iniziativa lanciata da un gruppo di amiche, inviando centinaia di lavori fatti a maglia. Diventeranno decorazioni natalizie, ma anche coperte da regalare alle case di riposo o alle zone terremotate del cuore dell’Italia

03 dicembre - 18:08

Il ladro è stato bloccato dal direttore del negozio, salvo riuscire a divincolarsi dopo aver restituito la merce. Durante la fuga però è incappato nei carabinieri che lo hanno arrestato, non contento, prima di essere portato in caserma ha minacciato di morte il commerciante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato