Contenuto sponsorizzato

Gelato con il glucosio, multa di 6 mila euro ad una gelateria

In Val di Non un cartello indicava gelato senza lattosio e zucchero ma all'interno aveva il glucosio. In Rendena denunciato un ristorante per l'acqua 

Pubblicato il - 27 agosto 2017 - 09:06

TRENTO. Un cartello indicava che il gelato era senza zucchero ma all'interno c'era il glucosio. Multa di 6 mila euro per una gelateria in Val di Non dopo in controlli dei carabinieri del Nas di Trento. Il motivo? Pubblicità ingannevole per i clienti.

 

I controlli sono partiti dopo una segnalazione di una donna che si è recata nell'attività assieme al marito diabetico.

 

Al banco della gelateria era affisso un cartello con la possibilità di consumare gusti senza lattosio e zucchero con un incremento di 20 centesimi. La scelta del cliente diabetico, che successivamente ha fatto la segnalazione, è ricaDura proprio su questa opzione ma prima di farsi servire ha chiesto l'elenco degli ingredienti.

 

A quel punto è emerso che c'era all'interno anche sciroppo di glucosio. Le analisi dei Nas hanno confermato la presenza di questo ingrediente e quindi la gelateria ha ricevuto una sanzione amministrativa di 6 mila euro.

 

Altri controlli dei Nas sono avvenuti in Rendena dove un ristorante è stato denunciato per frode in commercio. Il ristorante, infatti, secondo la segnalazione, avrebbe riempito le bottiglie di acqua che serviva con quella del rubinetto. Servire l'acqua “del sindaco” ovviamente non è reato ma in questo caso le bottiglie venivano presentate al cliente come se contenessero acqua minerale naturale e quindi anche pagate ad un prezzo superiore.

 

La vicenda è stata segnalata alla procura di Trento e saranno effettuate tutte le analisi.   

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 05:01

E' un po' presto per tirare le conclusioni. Il percorso verso dicembre è lungo e ci sono audizioni, emendamenti e votazioni in mezzo. Ma la manovra sembra piccola, molto piccola, rispetto alle possibilità e alle capacità del Trentino. Tante scelte e decisioni potrebbero essere rimandate al prossimo assestamento di bilancio

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato