Contenuto sponsorizzato

Il sindaco Andreatta riceverà il premio Armonia fra i popoli per l'impegno a costruire una comunità inclusiva e solidale

Il premio sarà consegnato domani durante il Festival Armonia fra i popoli che ormai da dodici anni il Comune di Montecatini Terme ospita e che si propone di promuovere l'arte come strumento universale e trasversale di unità fra i popoli

Pubblicato il - 31 agosto 2017 - 12:46

TRENTO. Il sindaco Alessandro Andreatta riceverà domani a Montecatini Terme il premio “Armonia fra i popoli”.

 

L'assegnazione avviene all'interno del Festival Armonia fra i popoli che ormai da dodici anni il Comune di Montecatini Terme ospita e che si propone di promuovere l'arte come strumento universale e trasversale di unità fra i popoli.

 

L'intento è quello di promuovere la formazione di coscienze e atteggiamenti per stabilire rapporti armonici fra culture, al fine di creare un clima positivo di relazioni legate alla comprensione ed alla collaborazione interculturale.

 

La manifestazione prevede che il premio venga assegnato ad un personaggio che abbia contribuito a promuovere fattivamente tale armonia. Il sindaco Andreatta sarà premiato per l'impegno profuso nel sostenere il percorso di inclusione “ Trento, città per educare “ rivolto a costruire processi partecipati per una comunità inclusiva e solidale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 marzo - 10:44

Le indagini sono iniziate con una mail arrivata alla Questura che conteneva alcune foto ritraenti una persona, senza che fosse ripresa in volto ma con indosso un braccialetto di metallo, con una pistola ed un coltello. Niglio: "Fondamentale la collaborazione dell' Università di Trento, che ha consentito alla Squadra Mobile di risalire in tempi rapidissimi all' identità dello studente"

09 marzo - 08:08

Ieri sera il Consiglio di amministrazione di Upipa ha di fatto sfiduciato la presidente Francesca Parolari. All'origine della frattura la mancata comunicazione al Cda del progetto che ha portato alla riapertura delle visite ai famigliari in 5 Rsa. La presidente rivendica l'autonomia delle strutture

09 marzo - 09:34

Altri 9 nuovi casi di variante sudafricana sono stati rilevati in Alto Adige. A comunicarlo è l'Azienda sanitaria altoatesina, che ne annuncia il rilevamento anche nel capoluogo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato