Contenuto sponsorizzato

Incendio nel reparto resine di una ditta del Primiero

A partire dalle 3.30 del mattino i vigili del fuoco di Primiero e poi quelli permanenti di Trento hanno lavorato per domare le fiamme e mettere in sicurezza l'area della ditta che produce serbatoi per impianti

Pubblicato il - 01 settembre 2017 - 13:12

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. L'autocombustione nel reparto delle resine. Sarebbe questa la pista seguita dagli inquirenti per spiegare il grande incendio che s'è sviluppato questa notte, intorno alle 3.30, dentro l'azienda Cemin nella sede nata il primo gennaio 2000 a Trasacqua, in via delle Fonti che produce serbatoi per impianti civili, industriali e stradali.

 

A dare l'allarme gli stessi titolari dell'azienda che accortisi di quanto stava succedendo nel reparto resine, hanno chiamato i vigili del fuoco. Immediatamente sono arrivati i volontari di Primiero raggiunti poi dai permanenti di Trento. In azione due autobotti e molti operatori dei soccorsi che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l'area utilizzando anche la schiuma antincendio filmogena preespansa ed ottimizzata con la tecnologia "One Seven" che moltiplica per 10 il potenziale di attacco all'incendio.

 

Immagine tratta da vvfNapoli (qui per approfondimento)

 

Le fiamme si sono alzate molto mandando in frantumi i vetri del soffitto e costringendo i vigili del fuoco a ricoprire il tetto con dei grossi teli per evitare ulteriori danni da pioggia. Ora le forze dell'ordine sono al lavoro per determinare in maniera precisa le cause che hanno scatenato l'incendio mentre l'azienda continua a restare aperta e sta cercando di sistemare in tempi più rapidi possibili il reparto danneggiato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato