Contenuto sponsorizzato

Incendio nel reparto resine di una ditta del Primiero

A partire dalle 3.30 del mattino i vigili del fuoco di Primiero e poi quelli permanenti di Trento hanno lavorato per domare le fiamme e mettere in sicurezza l'area della ditta che produce serbatoi per impianti

Pubblicato il - 01 settembre 2017 - 13:12

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. L'autocombustione nel reparto delle resine. Sarebbe questa la pista seguita dagli inquirenti per spiegare il grande incendio che s'è sviluppato questa notte, intorno alle 3.30, dentro l'azienda Cemin nella sede nata il primo gennaio 2000 a Trasacqua, in via delle Fonti che produce serbatoi per impianti civili, industriali e stradali.

 

A dare l'allarme gli stessi titolari dell'azienda che accortisi di quanto stava succedendo nel reparto resine, hanno chiamato i vigili del fuoco. Immediatamente sono arrivati i volontari di Primiero raggiunti poi dai permanenti di Trento. In azione due autobotti e molti operatori dei soccorsi che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l'area utilizzando anche la schiuma antincendio filmogena preespansa ed ottimizzata con la tecnologia "One Seven" che moltiplica per 10 il potenziale di attacco all'incendio.

 


Immagine tratta da vvfNapoli (qui per approfondimento)

 

Le fiamme si sono alzate molto mandando in frantumi i vetri del soffitto e costringendo i vigili del fuoco a ricoprire il tetto con dei grossi teli per evitare ulteriori danni da pioggia. Ora le forze dell'ordine sono al lavoro per determinare in maniera precisa le cause che hanno scatenato l'incendio mentre l'azienda continua a restare aperta e sta cercando di sistemare in tempi più rapidi possibili il reparto danneggiato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 05:01

Nei giorni scorsi è avvenuta la chiusura di Gaudì, uno dei principali negozi di abbigliamento in centro storico a Trento. Ma ci sono anche altre catene, di abbigliamento e arredamento, che potrebbero essere pronte a fare le valige nei prossimi mesi. Massimo Piffer: ''Non dobbiamo abbandonare la piazza, i rapporti umani e i confronti. Abbiamo bisogno di una riprogrammazione urbanistica commerciale''

03 marzo - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 marzo - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato