Contenuto sponsorizzato

Lupi e orsi, la Provincia di Bolzano vuole smarcarsi dai progetti Life Ursus e WolfAlps

L'assessore provinciale Arnold Schuler su Facebook con un post scrive: “Ora passiamo all'attacco” annunciando la revoca del contratto del progetto Life Ursus

Pubblicato il - 31 agosto 2017 - 20:07

BOLZANO. Dopo i vari problemi che si sono avuti in Alto Adige, soprattutto di incursioni ai danni di pecore, la Provincia di Bolzano ha annunciato l'uscita dai progetti per il ripopolamento degli orsi e dei lupi, Life Ursus e WolfAlps.

 

A farlo capire è l'assessore provinciale Arnold Schuler su Facebook con un post in cui scrive: “Ora passiamo all'attacco”.


"Con il governatore Arno Kompatscher faremo pressione a Roma e Bruxelles per introdurre un tetto massimo per i lupi", scrive Schuler, annunciando la revoca del contratto del progetto Life Ursus. Inoltre, prosegue, la Provincia autonoma di Bolzano farà pressione sul Parco nazionale dello Stelvio per interrompere la collaborazione anche il progetto per il ripopolamento dei lupi, WolfAlps. "Non sarà facile, ma proseguiamo su questa strada con convinzione", conclude.

 

Per quanto riguarda il lupo a chiedere che lo status di specie protetta venga adattato alle caratteristiche del territorio in cui è insediato è l'eroparlamentare Herbert Dorfmann. "Nel momento in cui i lupi raggiungono un buono stato di conservazione nelle regioni europee e cominciano, di conseguenza, a minacciare altre specie, tra cui anche gli animali da allevamento, danneggiando il
naturale equilibrio dell'ecosistema, deve essere avviata una procedura di valutazione che permetta di modificare lo status di specie protetta nella regione in questione - spiega l'esponente della SVP Herbert Dorfmann nella sua richiesta alla Commissione europea - Il lupo e l'orso bruno non sono in alcun modo specie a rischio estinzione. Per questo va riconosciuto che ci sono territori in Europa nei quali il ritorno di
questi predatori porta a situazioni di conflitto inaccettabili. È chiaramente il caso del Sudtirolo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 20:03
Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 4 decessi. Sono 84 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
06 marzo - 20:03

L'estate scorsa ci sono voluti 40 giorni in più rispetto agli altri anni per dare semaforo verde a questo servizio fondamentale e in quel lasso di tempo erano, purtroppo, morte affogate nei laghi trentini quattro persone. Questa volta si è giocato in anticipo, già disposto il dislocamento estivo dei sub direttamente all'eliporto Caproni

06 marzo - 15:14

Ha preso avvio il progetto pilota per effettuare l'autotest nasale nelle scuole primarie altoatesine. Dopo il no della Ripartizione italiana, sono state 11 le strutture che hanno preso parte, con 1145 bambini su 1673 testati, di cui 3 risultati positivi. L'assessore alla Salute Thomas Widmann: "Il metodo sembra funzionare"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato