Contenuto sponsorizzato

Via Madruzzo, le luminarie saranno tolte la prossima settimana

Dopo le lamentele dei commercianti di via Madruzzo, l'intervento del Muse e del Comune di Trento è previsto per il 5 settembre

Di gf - 30 August 2017 - 13:14

TRENTO. “La prossima settimana le luminarie di via Madruzzo saranno rimosse”,  a comunicarlo è il direttore del Muse, Michele Lanzinger a seguito di alcune lamentele, riportate dal quotidiano "Il Dolomiti", che  erano arrivate dai commercianti della via che si trovavano a fare i conti con le luminarie a penzoloni sui marciapiedi diventando un pericolo per i cittadini che passeggiavano in zona.

 

“Le luminarie – spiega Lanzinger - vennero fatte il primo inverno del Muse come percorso artistico per segnalare nel primo anno di vita del museo l'accesso dal centro città e lungo i Tre Portoni. La cosa era molto piaciuta e sono quindi rimaste”.

 

Da tempo, spiega il direttore, si era pensato di togliere l'opera ed ora finalmente “le operazioni di asportazione dovrebbero iniziare il 5 settembre”.

 

L'opera era stata pensata e realizzata dall'artista Matteo Boato e Mariano Detassis. “Vedere le luminarie nella situazione in cui si trovano è un peccato mortale” aveva affermato ieri Boato contattato da “Il Dolomiti”. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 February - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 February - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato