Contenuto sponsorizzato

Minacce, resistenza a pubblico ufficiale, furto e false generalità. Due arresti a Trento

Un ragazzo di 23 anni è stato scoperto mentre rubava degli oggetti da un camper. Un 36enne, invece, ha fornito false generalità ha spintonato gli agenti e si è dato alla fuga

Pubblicato il - 18 aprile 2017 - 10:34

TRENTO. E' stato arrestato nella mattinata di ieri un giovane 23enne che è stato sorpreso a rubare degli oggetti all'interno di un camper in Corso degli Alpini.

 

I carabinieri sono riusciti a rintracciarlo e a bloccarlo. Durante le fasi di identificazione il giovane ha opposto resistenza e minacciato gli operatori. Dovrà rispondere dei reati di minacce, resistenza a pubblico ufficiale e furto.

 

Sempre nella giornata di ieri, in serata, durante un controllo di polizia, in via Mazzini, è stato identificato e tratto in arresto un 36enne che fermato dagli agenti, riferendo di non avere un documento di identità ha dapprima declinato false generalità quindi, alla richiesta di recarsi presso il comando di via barbacovi, ha spintonato i militari e si è dato alla fuga per poi essere definitivamente bloccato in Piazza Garzetti. 

 

Sull'uomo era pendente un ordine di custodia cautelare in merito ad una condanna per fatti risalenti al 2010 - 2011 in materia di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 gennaio - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 gennaio - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato