Contenuto sponsorizzato

Minaccia l'ex moglie e l'ex suocera: "Vi sfregio". A processo per stalking, danneggiamento aggravato e violazione di domicilio

La fine del matrimonio aveva fatto precipitare la situazione scatenando una violenza inaudita. L'apice nel febbraio dell'anno scorso: le due donne si dovettero barricare in casa mettendo davanti alla porta un armadio

Pubblicato il - 03 settembre 2017 - 13:13

TRENTO. La furia del trentenne lasciato dalla moglie non si è scagliata soltanto sull'ex compagna ma ha investito con minacce di morte anche la suocera. "Giuro che ti sfregio", scriveva su Whatsapp, "Mi farò trent'anni di galera ma a testa alta". Un comportamento violento che ha messo paura alle due donne, che ha raggiunto il suo apice nel febbraio dello scorso anno.

 

La fine del matrimonio aveva fatto precipitare la situazione scatenando una violenza inaudita. Per contenere l'uomo, le due donne avevano addirittura accettato di versargli dei soldi, indebitandosi. Ma nemmeno questo riuscì a calmare la sua violenza, le minacce, i messaggi di morte. Per questo l'ex compagna decise di denunciare le vessazioni alla polizia.

 

Quando venne a sapere della denuncia, il trentenne andò subito all'abitazione della suocera, dove viveva anche la figlia, con l'intenzione di obbligare l'ex compagna a ritirare la querela: divelle la cassetta delle lettere a pedate, entrò nel giardino di casa. Le due donne si dovettero barricare mettendo davanti alla porta di casa un armadio

 

A questo punto anche l'ex suocera denunciò la situazione. Il marito violento, che non voleva accettare la fine di un rapporto, dovrà rispondere di stalking, violazione di domicilio e danneggiamento aggravato. La Procura della Repubblica ha chiesto il processo. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 18:29

L'uomo ha lasciato la sua casa di Quero Vas nel primo pomeriggio di ieri e da quel momento non si sono più avute notizie

18 novembre - 12:04

Il problema è più diffuso di quel che si potrebbe pensare infatti sono molti i senza fissa dimora che pur di non separarsi dall’amico animale scelgono di non accedere alle strutture residenziali, sfidando la rigidità dell’inverno e talvolta mettendo in pericolo la propria vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato