Contenuto sponsorizzato

Nessuno lo sapeva ma il cassonetto per gli indumenti è abusivo. La circoscrizione: "Attenti, conferite al Crm e Crz"

Il cassonetto si è rotto venerdì scorso e sono arrivate tante segnalazioni alla circoscrizione di Ravina per intervenire. Mariacamilla Giuliani: "Presto verrà rimosso: siamo attenti al riciclo e promuoviamo le giornate del riuso. Abbiamo interessato di questa vicenda anche Comune e Servizio ambiente"

Di Luca Andreazza - 04 settembre 2017 - 16:47

RAVINA. "Ci siamo attivati e nel giro di qualche giorno il cassonetto in questione verrà rimosso. Nel frattempo invito la cittadinanza a non conferire più indumenti in questi cassonetti rosa in quanto illegali e fuori norma", afferma Mariacamilla Giuliani, presidentessa della circoscrizione di Ravina


Tutto inizia venerdì scorso, quando il cassonetto degli indumenti posizionato nelle vicinanze del supermercato Eurospin si rompe e tante segnalazioni arrivano alla circoscrizione per intervenire nella riparazione. "Ci siamo attivati subito - evidenzia la presidentessa - ma quel cassonetto è abusivo. Pur trovandosi su una proprietà privata, la gravità del fatto ha necessitato un intervento urgente".

 

La circoscrizione si è mossa e ha informato le forze dell'ordine: "Dalle indagini condotte - prosegue - questo cassonetto risulta essere di un'azienda che fa riciclo di indumenti a scopi prettamente commerciali. Questo è stato inoltre posto sulla proprietà privata senza che venisse stipulato alcun accordo o compromesso con i proprietari del supermercato, che quindi non hanno inoltre alcun profitto, e che provvederanno a farlo rimuovere quanto prima e non possiamo intervenire direttamente. Come circoscrizione siamo molto attenti e sensibili al tema del riciclo, tanto che promuoviamo due volte all'anno le giornate del riuso".


Questo è un problema che si ripete: "Già l'anno scorso - conclude Giuliani - avevamo avuto questo stesso episodio e il cassonetto era stato rimosso. Ho anche interessato il Servizio ambiente e l'assessore Andrea Robol: il Comune di Trento si dissocia dalla presenza di questi tipi di cassonetti. Ribadisco che l'invito è quello di non conferire più indumenti e portarli piuttosto ai Crm/Crz comunali abilitati alla raccolta, mentre a fine ottobre ritornano le giornate del riuso".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 May - 19:13
Se da una parte i negozianti lamentano un calo della clientela nei giorni del concerto, a causa anche delle strade chiuse e [...]
Società
28 May - 19:02
La 37enne di Arco Francesca Morghen realizza prodotti con le copertine della celebre rivista, con cui ora è nata una collaborazione. Le [...]
Cronaca
28 May - 18:28
Da metà pomeriggio sono in azione i corpi dei vigili del fuoco in gran parte del territorio. A Trento, in via Brescia, un'auto è rimasta bloccata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato