Contenuto sponsorizzato

Palazzo delle Poste, firmata la convenzione tra Comune e Europa Gestioni Immobiliari. Via libera alla riqualificazione dello storico edificio

All'interno troveranno posto negozi, bar, ristorante, uffici e appartamenti

Pubblicato il - 25 luglio 2017 - 18:15

TRENTO. E' finalmente arrivato il via libera alla riqualificazione del Palazzo delle Poste.  L'Amministrazione comunale, rappresentata dalla dirigente del servizio Urbanistica Luisella Codolo, e la società Europa Gestioni Immobiliari, rappresentata da Alberto Panfilo, hanno sottoscritto infatti la convenzione che rende operativo l'accordo preliminare pubblico-privato formalizzato a fine 2015. 

 


 

Un passo molto importante verso la riqualificazione del palazzo in via Calepina che negli ultimi anni ha conosciuto un sempre maggiore stato di abbandono. 

 

 

Ora, con la firma della convenzione, Europa Gestione Immobiliari, proprietaria dell'immobile, si impegna a recuperare e valorizzare l'edificio storico che nei suoi 7.314 metri quadrati di superficie lorda. 

 

“Un passo importante – ha spiegato il vicesindaco Paolo Biasioli che da diverso tempo segue il progetto – che dimostra di voler andare avanti. Riqualificare questo palazzo significa sistemare una parte di città fondamentale che si trova a pochi metri dal Duomo”. 

 

L'edificio ospiterà funzioni miste: il piano terra, il mezzanino e il primo piano saranno destinati a negozi, bar, ristorante e uffici, mentre la residenza sarà consentita solo al secondo piano e nel sottotetto, il cui sfruttamento (con aumento della superficie utile di circa 800 metri quadrati) sarà possibile solo in seguito alla valutazione favorevole della Soprintendenza per i Beni culturali. 

 

Il recupero del Palazzo delle Poste restituirà alla città uno spazio polifunzionale di grande valore architettonico che sarà in gran parte aperto al pubblico. La convenzione prevede infatti che venga mantenuto l'ufficio postale (la proprietà si impegna a stipulare con la società Poste un contratto d'affitto di 12 anni) e che 150 metri quadrati del mezzanino siano ceduti al Comune di Trento in comodato gratuito per 12 anni. Europa Gestioni Immobiliari inoltre rifarà le pavimentazioni stradali (sottoservizi esclusi) nei tratti di via Mantova e di via Santa Trinità di fronte all'edificio. A questo proposito la proprietà ha già stipulato una fideiussione pari al cento per cento del valore dell'intervento (261 mila e 800 euro). Infine, l'accordo prevede che i 14 appartamenti abbiano una superficie minima netta di 80 metri quadrati e che per ogni abitazione sia garantito un posto auto nelle vicinanze o nell'interrato dell'edificio. Solo nel caso di dimostrata impossibilità a reperire gli spazi, i posti auto potranno essere monetizzati. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato