Contenuto sponsorizzato

Parroco di Trento vittima di un tentativo di truffa ma riesce a sventarla

Un 36enne dopo aver finto un incidente ha telefonato al sacerdote per chiedere un aiuto e dei soldi. Il sacerdote si è accordo che qualcosa non quadrava ed ha subito chiamato la polizia locale

Pubblicato il - 18 settembre 2017 - 09:18

TRENTO. Dovrà rispondere di tentata truffa l'uomo di 36 anni che  ha tentato di raggirare un parroco della città di Trento. Un tentativo che non è però stato portato a termine visto che il religioso non si è fatto ingannare e ha chiamato la polizia.

 

Il fatto, come già detto, è avvenuto qualche mese fa quando il sacerdote è stato contattato al telefono da un uomo che si è subito identificato come parrocchiano, di vivere a Trento e di avere anche la suocera che abita a poca distanza dalla parrocchia. L'uomo ha cercato di farsi riconoscere come persona a cui poter dare credito.

 

Quale però il motivo della chiamata? Il 36enne, sempre al telefono, ha finto di avere avuto un incidente in autostrada vicino a Bergamo e di essere sulla strada con le figlie in attesa di un autocarro, bisognoso di avere immediatamente circa 500 euro per il pagamento del servizio di trasporto dell'auto.

 

L'uomo ha spiegato di non poter contattare altri familiari e per cercare di convincere il parroco gli ha addirittura passato al telefono un'altra persona, presentandola come carabiniere che stava effettuando i rilievi dell'incidente. A quel punto il truffatore ha fornito gli estremi di una carta prepagata che il parroco avrebbe dovuto ricaricare con 500 euro.

 

Il religioso, però, ha iniziato a insospettirsi e dopo aver chiesto alcune altre informazioni alla persona che aveva  al telefono, compresi il nome e l'indirizzo della presunta suocera che abitava vicino alla parrocchia, ha capito che qualcosa non quadrava ed ha riattaccato contattando invece  subito la polizia locale per raccontare l'accaduto e sporgere denuncia.

 

Le indagini portate avanti dalla polizia locale hanno consentito di rintracciare l'autore della truffa, un uomo di 36 anni che risiede nelle marche. Ora dovrà rispondere per tentata truffa

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 05:01

E' un po' presto per tirare le conclusioni. Il percorso verso dicembre è lungo e ci sono audizioni, emendamenti e votazioni in mezzo. Ma la manovra sembra piccola, molto piccola, rispetto alle possibilità e alle capacità del Trentino. Tante scelte e decisioni potrebbero essere rimandate al prossimo assestamento di bilancio

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato