Contenuto sponsorizzato

Pergine, guida, senza patente, uno scooter senza assicurazione e revisione: 6.000 euro di multa

Tante le denunce: un uomo di 24 anni per lesioni stradali molto gravi, un ragazzo di 16 anni per possesso di uso stupefacenti per uso personale, un 41enne per porto abusivo d'armi, mentre all'alcoltest un uomo di 39 arriva a 1,40 

Pubblicato il - 02 novembre 2016 - 12:58

BORGO. Anche le unità cinofile in campo nelle operazioni di sicurezza e prevenzione eseguite nel week-end dai carabinieri di Borgo Valsugana. L'attività ha portato alla denuncia di 3 persone per porto abusivo d'arma, lesioni personali stradali, guida in stato di ebbrezza e possesso di sostanze stupefacenti per uso personale.

 

6 mila euro di multa e la confisca del motorino di proprietà dell'amico: questo il conto molto salato per un ragazzo di 24 anni fermato in zona Castel Ivano dai Carabinieri di Pergine. L'uomo, senza patente, guidava inoltre un mezzo sprovvisto di copertura assicurativa e di revisione

 

Denunciato invece per lesioni stradali molto gravi un 24enne italiano: l'uomo, con a bordo un'amica, conduceva la vettura a forte velocità all'altezza di Pergine e per via del fondo stradale reso scivoloso dall'umidità ha perso aderenza all'asfalto e il controllo del mezzo schiantandosi contro un muro. Mentre il conducente è stato deferito all'autorità giudiziaria per la responsabilità dell'evento, la passeggera è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per i gravi danni riportati per via dell'impatto.

 

Un 41enne italiano con precedenti penali è stato fermato in pieno giorno mentre era alla guida del proprio autocarro sulla statale della Valsugana. I carabinieri hanno regolarmente controllato i documenti di guida e circolazione. L'uomo però appariva nervoso e le forze dell'ordine hanno perquisito il mezzo, rinvenendo sotto il sedile un tirapugni di sua proprietà. L'uomo risponderà per porto abusivo d'armi.

 

Un ragazzo di 16 anni è stato invece segnalato al Commissariato del Governo di Trento per uso personale di droga: il ragazzo insieme ad alcuni amici è stato controllato in piazza Gavazzi. Insospettiti dal comportamento e dagli occhi arrossati i carabinieri hanno perquisito il giovane sequestrando 1 grammo di marijuana.

 

Un uomo italiano di 39 anni è stato invece fermato intorno alle 5 durante un controllo in zona Spera: il forte alito da vino ha indotto i carabinieri a procedere con l'alcol test che ha rilevato un valore alcolemico pari a 1,40. L'uomo è stato denunciato e multato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 12:37

Il presidente del Forum Trentino per la Pace e i diritti umani (organismo “consulente” della Giunta e del Consiglio Provinciale) manda una lettera all'assessore all'istruzione e cultura per chiedergli di non far saltare quell'importante attività di educazione alla cittadinanza attiva che per tanti giovani è stata anche una delle prime esperienze lavorative: ''Credo non solo debba essere garantito nei suoi progetti ma addirittura rafforzato''

25 maggio - 13:31

Il Garda Trentino lavora per garantire vacanze sicure nel rispetto delle norme. Oggi è stato effettuato un esperimento per igienizzare spiagge e spazi pubblici. Oskar Schwazer, direttore di Garda Trentino: "Obiettivo è garantire la sicurezza non solo agli ospiti del Garda Trentino ma anche alla popolazione locale per potersi godere in totale tranquillità gli ambienti"

25 maggio - 13:19
L'incidente è avvenuto questa mattina, lunedì 25 maggio, poco dopo le 9 lungo la strada statale 45bis della Gardesana all'altezza di Ceniga, frazione di Dro. In azione la macchina dei soccorsi
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato