Contenuto sponsorizzato

Piedicastello, il sindaco Andreatta e l'assessore Gilmozzi incontrano i cittadini "Lavori secondo programma grazie alla collaborazione con la comunità"

La fine dell'intervento è prevista per l'autunno 2018

Di G.Fin - 22 July 2017 - 11:16

TRENTO. Dopo anni di attesa e dopo diversi problemi di avvio, finalmente i lavori per la riqualificazione di Piedicastello “sono iniziati e stanno proseguendo secondo programma”. Stiamo parlando di un intervento di circa 3,5 milioni di euro che ridisegnerà l'antico borgo abbellendolo ma anche arricchendolo di molti servizi.


A tre mesi dai primi scavi, ieri sera il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, l'assessore ai Lavori Pubblici, Italo Gilmozzi, e il direttore dei lavori Giancarlo Zanella hanno incontrato la cittadinanza per verificare l'andamento dei lavori e raccogliere eventuali problemi.

 

Un'occasione che ha visto una trentina di persone visitare il cantiere per capire quello che è stato fatto e il proseguo dell'intervento.

 

“Questo non è un cantiere facile – ha spiegato l'assessore Italo Gilmozzi – con diversi sottoservizi e altre criticità. Tutti i problemi si stanno però risolvendo grazie al rapporto positivo tra amministrazione, impresa lavori e comunità che assieme hanno fatto un percorso condiviso. Continua ad esserci una grande collaborazione, rispettosa di ognuno e l'impegno di dare meno disagi possibili”.

 

 

Proprio nella giornata di ieri è arrivata la comunicazione che la demolizione del sottopasso stradale alla vecchia tangenziale in via Dos Trento si è conclusa in anticipo sui tempi previsti. Martedì prossimo 25 luglio, intorno alle 18, verrà riaperta la strada al traffico veicolare con senso alternato. Con le prime corse del mercoledì mattina inoltre riaprirà anche ai mezzi pubblici.

 

“Da circa tre mesi – ha spiegato il direttore dei lavori Giancarlo Zanellastiamo lavorando senza sosta seguendo perfettamente il programma. Non bisogna nascondere che ci sono stati dei problemi riguardanti i sottoservizi ma un po' alla volta sono stati risolti. Un aspetto importante è stato il rapporto con la popolazione che vogliamo continuare a mantenere”.


Presente all'incontro con i cittadini anche il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta. “Una comunità che rimanere unità e compatta anche tra generazioni diverse – ha affermato – è riuscita a portare avanti un'idea e una soluzione spuntandola rispetto all'ente pubblico pur in un tempo decisamente lungo”.

 

 

Questo il programma dei lavori e gli interventi previsti 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato