Contenuto sponsorizzato

Prende fuoco il barbecue e il gazebo, fiamme alte e colonna di fumo ad Arco

Nessun ferito. Sul posto i Vigili del Fuoco volontari con due mezzi e una pattuglia dei carabinieri

Foto Facebook "Sei di Arco se..."
Pubblicato il - 12 June 2017 - 18:22

ARCO. Tanto fumo, fiamme alte all'altezza del'incrocio tra via Degasperi e via Verona. A prendere fuoco nel pomeriggio un barbecue e il gazebo che lo ricopriva in un terreno adiacente a un'abitazione privata. L'incidente causato forse dalle braci rimaste dopo una grigliata.

 

Il fumo era ben visibile da tutto il circondario, tanto che su Facebook, sulla pagina "Sei di Arco se..." alcuni utenti hanno subito postato foto (che qui pubblichiamo) e commenti allarmati.

 

Ma nulla di grave, fanno sapere i carabinieri di Riva del Garda che si sono precipitati sul posto, nessun ferito, solo un piccolo incidente. Le fiamme sono state domate dai Vigili del fuoco volontari che sono intervenuti con due mezzi. 


Foto Facebook \
Foto Facebook \"Sei di Arco se...\"
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 12:36

Continua a correre il contagio da Coronavirus in Alto Adige. Sono 350 le persone risultate positive nelle ultime 24 ore. Ancora pesante il bilancio dei decessi. Con gli ultimi 7 il numero di vittime in questa seconda fase sale a 730

26 February - 10:41

E' polemica attorno alla scelta di un liceo di Thiene di dar vita a un "gruppo di confronto e scambio Lgbt". Dopo le richieste di una madre e blogger di bilanciare con "uno spazio su eterosessualità e famiglia tradizionale" è intervenuta anche l'assessora regionale all'Istruzione Elena Donazzan: "Inopportuno e forzato trattare un tema così delicato"

26 February - 11:01

In Trentino Alto Adige la relazione della Dia fa riferimento a soggetti riconducibili alla criminalità mafiosa che mantengono un basso profilo al fine di sviluppare le proprie attività, principalmente incentrate sul reimpiego di capitali in attività lecite. L'’operatività di affiliati alla ‘ndrangheta è emersa in Trentino e in Alto Adige già a partire dagli anni ‘70

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato