Contenuto sponsorizzato

Salta la precedenza al benzinaio di Villazzano e centra uno scooter. Trasferito al Santa Chiara in codice rosso

L'incidente è avvenuto intorno alle 13.30. L'uomo (classe '61) alla guida della moto è stato sbalzato sull'asfalto ed è finito con la testa (protetta dal casco) sotto l'auto

Di Luca Andreazza - 12 ottobre 2017 - 14:39

TRENTO. Brutto incidente oggi intorno alle 13.30 sulla strada che da Villazzano scende verso la città. Uno scuterone guidato da un 56enne stava percorrendo via Asiago in direzione Trento quando si è trovato a passare all'altezza del benzinaio che si trova poco distante dal CFP Enaip Villazzano - Alta Formazione Professionale.

 

In quel momento stava uscendo dalla pompa di benzina una Toyota che, a quanto risulta, avrebbe saltato la precedenza e senza avvedersi dell'arrivo dello scooter si è comunque immessa nella strada. L'impatto è stato violento e l'uomo alla guida della moto è caduto a terra ed è finito con la testa (che fortunatamente era protetta dal casco) sotto il veicolo.

 


 

Grande lo spavento anche tra gli studenti che stavano uscendo dalla scuola e quelli che viaggiavano , in quel momento, sulle corriere che stavano risalendo la strada ma, fortunatamente, l'uomo è rimasto sempre cosciente anche se lamentava forti dolori agli arti inferiori.

 

Sul posto è arrivata l'ambulanza (che ha portato il ferito in tutta fretta al Santa Chiara) e la polizia locale. La viabilità è rimasta interrotta per alcuni minuti ma già ora è tornata regolare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 marzo - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

03 marzo - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato