Contenuto sponsorizzato

Sarche, Operazione Placca 3 riuscita

L'attività di brillamento, iniziata verso le 11.30, ha visto la rimozione di circa 70 metri cubi di roccia pericolante sopra l'abitato. Alle 12.30 le persone prudenzialmente evacuate sono rientrate in casa

Il brillamento dei circa 70 metri cubi di roccia
Pubblicato il - 30 ottobre 2016 - 16:54

SARCHE. Tutto secondo i piani. Alle 12.30, si è conclusa l'Operazione Placca 3 per la demolizione di circa 70 metri cubi di roccia pericolante e incombente sull'abitato di Sarche.

 

L'attività, iniziata intorno alle 11.30, si è svolta regolarmente come programmato dal Servizio Prevenzione Rischi della Provincia di Trento e al termine del brillamento le persone residenti prudenzialmente evacuate sono potute rientrare nelle loro case. Anche il traffico veicolare è stato ripristinato.

 

Tante le forze in campo per il regolare svolgimento dell'Operazione Placca 3 che è stata coordinata dal Servizio Prevenzione rischi della Provincia di concerto con il Comune di Madruzzo e si è avvalsa della collaborazione dei Vigili del Fuoco volontari di Calavino e Lasino, della Croce Rossa Italiana, di Trentino Emergenza, dell'Associazione Psicologi per i Popoli, dei Nu.Vol.A., delle Forze dell'ordine, del Corpo Forestale provinciale e dei Servizi Centrale Unica per l'Emergenza e Gestione Strade. Presente anche l'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 11:13

Lettere di Denis Fontanari e di oltre 600 persone tra ''Professionisti e aziende dello spettacolo trentino'' per avere quella risposta che il presidente ieri ha negato a il Dolomiti durante la conferenza stampa

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato