Contenuto sponsorizzato

Sbaglia il parcheggio e finisce ruote (posteriori) all'aria

L'incidente è avvenuto a Gardolo. Una grossa Bmw ha sfondato una recinzione e si è ritrovata con il muso nel parco di Canova. Fortunatamente nessun ferito

Di Donatello Baldo - 31 agosto 2017 - 13:46

TRENTO. Stava facendo manovra e probabilmente ha infilato la prima invece che la retromarcia. Fatto sta che si è ritrovato con il muso dentro la roggia che passa sotto il parcheggio e con vista sul parco giochi di Canova. E' successo intorno alle 13 a Gardolo.

 

Un'auto di grossa cilindrata, una bellissima Bmw, a bordo della quale si trovavano due persone, ha sbagliato una manovra in un parcheggio ed ha finito per sfondare la ringhiera che lo separa dall'area verde del Parco di Canova. Il mezzo, una volta abbattuta la recinzione, è precipitato con il muso in avanti sbilanciandosi e finendo con "posteriore" all'aria.

 

Fortunatamente nessuno si è fatto male. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco permanenti, i vigili del fuoco volontari di Gardolo, un'ambulanza e il personale della polizia locale. Ora si dovrà provvedere al recupero del mezzo. Per compiere questa operazione è stata chiamata sul posto l'autogrù dei vigili del fuoco che prima dovranno liberare l'auto da alcuni pezzi della ringhiera abbattuta che si sono accartocciati sul veicolo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato