Contenuto sponsorizzato

Sbaglia il parcheggio e finisce ruote (posteriori) all'aria

L'incidente è avvenuto a Gardolo. Una grossa Bmw ha sfondato una recinzione e si è ritrovata con il muso nel parco di Canova. Fortunatamente nessun ferito

Di Donatello Baldo - 31 agosto 2017 - 13:46

TRENTO. Stava facendo manovra e probabilmente ha infilato la prima invece che la retromarcia. Fatto sta che si è ritrovato con il muso dentro la roggia che passa sotto il parcheggio e con vista sul parco giochi di Canova. E' successo intorno alle 13 a Gardolo.

 

Un'auto di grossa cilindrata, una bellissima Bmw, a bordo della quale si trovavano due persone, ha sbagliato una manovra in un parcheggio ed ha finito per sfondare la ringhiera che lo separa dall'area verde del Parco di Canova. Il mezzo, una volta abbattuta la recinzione, è precipitato con il muso in avanti sbilanciandosi e finendo con "posteriore" all'aria.

 

Fortunatamente nessuno si è fatto male. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco permanenti, i vigili del fuoco volontari di Gardolo, un'ambulanza e il personale della polizia locale. Ora si dovrà provvedere al recupero del mezzo. Per compiere questa operazione è stata chiamata sul posto l'autogrù dei vigili del fuoco che prima dovranno liberare l'auto da alcuni pezzi della ringhiera abbattuta che si sono accartocciati sul veicolo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 05:01

E' un po' presto per tirare le conclusioni. Il percorso verso dicembre è lungo e ci sono audizioni, emendamenti e votazioni in mezzo. Ma la manovra sembra piccola, molto piccola, rispetto alle possibilità e alle capacità del Trentino. Tante scelte e decisioni potrebbero essere rimandate al prossimo assestamento di bilancio

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato