Contenuto sponsorizzato

Sbaglia il parcheggio e finisce ruote (posteriori) all'aria

L'incidente è avvenuto a Gardolo. Una grossa Bmw ha sfondato una recinzione e si è ritrovata con il muso nel parco di Canova. Fortunatamente nessun ferito

Di Donatello Baldo - 31 August 2017 - 13:46

TRENTO. Stava facendo manovra e probabilmente ha infilato la prima invece che la retromarcia. Fatto sta che si è ritrovato con il muso dentro la roggia che passa sotto il parcheggio e con vista sul parco giochi di Canova. E' successo intorno alle 13 a Gardolo.

 

Un'auto di grossa cilindrata, una bellissima Bmw, a bordo della quale si trovavano due persone, ha sbagliato una manovra in un parcheggio ed ha finito per sfondare la ringhiera che lo separa dall'area verde del Parco di Canova. Il mezzo, una volta abbattuta la recinzione, è precipitato con il muso in avanti sbilanciandosi e finendo con "posteriore" all'aria.

 

Fortunatamente nessuno si è fatto male. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco permanenti, i vigili del fuoco volontari di Gardolo, un'ambulanza e il personale della polizia locale. Ora si dovrà provvedere al recupero del mezzo. Per compiere questa operazione è stata chiamata sul posto l'autogrù dei vigili del fuoco che prima dovranno liberare l'auto da alcuni pezzi della ringhiera abbattuta che si sono accartocciati sul veicolo.

 


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 March - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 March - 05:01

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: "Chi chiedeva trasparenza e azioni concrete per contenere il contagio veniva accusato, mentre in realtà voleva solo preservare il territorio. Com'è che diceva il presidente Maurizio Fugatti? 'E poi si tira la riga e si vede il risultato'. Eccolo purtroppo". Zanella (Futura): "Giudizio impietoso. E non interessa del personale al collasso, mica c'è lui a riorganizzare e farsi turni massacranti"

07 March - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato