Contenuto sponsorizzato

Scontro fronto-laterale e tamponamento, quattro ambulanze a Levico

L'incidente è avvenuto in via Claudia Augusta a Levico. Sul posto anche i vigili del fuoco volontari di Levico Terme e la polizia locale

Di Luca Andreazza - 10 September 2017 - 16:55

LEVICO. Violento incidente in via Claudia Augusta a Levico Terme, dove sono rimaste coinvolte tre vetture e sette persone nel sinistro stradale avvenuto intorno alle 14.

 

La dinamica vede una Toyota in direzione Borgo e un'Alfa Romeo in direzione Trento scontrarsi fronto-lateralmente e una terza auto tamponare la vettura che la precedeva.

 

Nonostante il violento impatto, fortunatamente conducenti e passeggeri non hanno riportato gravi conseguenze e sono stati accompagnati in quattro ambulanze all'ospedale Santa Chiara Trento per semplici approfondimenti.

 

Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco volontario di Levico Terme e la polizia locale per ricostruire l'esatta dinamica, effettuare i rilievi del caso e gestire la viabilità su una strada trafficata per la presenza anche di diversi esercizi commerciali.   

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 March - 06:26

La storia di un'anziana di Trento. In un primo momento è riuscita ad ottenere la vaccinazione a Borgo ma, in difficoltà nello spostarsi così lontano da casa, ha chiesto l'attivazione, tramite il medico di base, del Servizio della Cure Domiciliari. Simona Sforzin, direttrice alle Cure primarie dell'Azienda sanitaria spiega: ''A Trento la lista di attesa è di circa 200 persone, per la somministrazione di 10 vaccini servono circa 6 ore''

08 March - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 March - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato