Contenuto sponsorizzato

Si rifiuta di farsi identificare da un'agente donna. Arrestato 31enne autore dei danneggiamenti al supermercato Tovazzi

L'uomo, durante il trasporto in questura, avrebbe colpito gli agenti, provocando ad uno di loro una lesione al braccio con una prognosi di 8 giorni

Pubblicato il - 04 settembre 2017 - 10:54

TRENTO. Domenica sera, all'interno delle operazioni di controllo effettuate dagli agenti della Squadra volanti della questura di Trento, un 31enne straniero è stato arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

 

Fermato in piazza Santa Maria Maggiore, avrebbe rifiutato di fornire le proprie generalità ad un'agente di genere femminile, affermando che non si sarebbe fatto identificare da una donna. Per questo la pattuglia ha deciso di procedere all'identificazione in questura.

 

Ma durante il trasporto il tunisino avrebbe colpito gli agenti, provocando ad uno di loro una lesione al braccio con una prognosi di 8 giorni. Lo straniero, riconosciuto come colui che il 23 agosto aveva danneggiato alcuni beni presso il supermercato Tovazzi, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.31 del 13 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 novembre - 19:04

Dopo la storia che abbiamo raccontato di Gianpaolo e Laura sono stati molti i trentini che hanno deciso di offrire il proprio aiuto. Intanto anche oggi hanno trascorso la giornata al freddo. Tra le offerte di aiuto non è mancato anche chi ha deciso di informarsi per pagare una settimana alla coppia in ostello in un B&B dove poter dormire al caldo

13 novembre - 19:56

Il maltempo ha causato sia l’interruzione della fornitura esterna di energia elettrica, necessaria per la trazione dei treni e il funzionamento delle apparecchiature tecnologiche, sia la caduta di alberi sulla linea ferroviaria. Nella giornata odierna si sono registrati non pochi disagi per i viaggiatori, salvo imprevisti la linea dovrebbe essere riattivata nella mattinata di domani

 

13 novembre - 12:44

A esprimere forti perplessità sull'operazione i territori. E arriva la presa di posizione, pubblica, di Simone Santuari, presidente della comunità valle di Cembra a rappresentare anche le preoccupazioni di molti sindaci. Santuari: "Lavoriamo a consolidare il rapporto tra la valle di Cembra e la Rotaliana per cercare di costruire un percorso tra le due Comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato