Contenuto sponsorizzato

Tragedia in A22, un'altra vettura incastrata sotto un camion: morto il conducente

L'incidente mortale è avvenuto intorno alle 9.30. Questa mattina i soccorsi sono già intervenuti sulla stessa tratta intorno alle 6.30 per un furgone rovesciato. E' il quarto episodio simile per dinamica e luogo degli scorsi giorni

Pubblicato il - 16 March 2017 - 09:54

AVIO. Ennesima tragedia questa mattina lungo l'A22 all'altezza di Avio in direzione di Modena intorno alle 9.30. Un uomo è deceduto in un grave incidente. La dinamica è purtroppo simile a quella degli scorsi giorni, l'autovettura ha tamponato un mezzo pesante, in fase di frenata prima di un cantiere, rimanendo incastrata sotto il camion. 

 

L'uomo, un altoatesino di 48 anni, è morto sul posto, vani i tempestivi interventi delle ambulanze, dell'elicottero, i vigili del fuoco volontari di Avio e delle forze dell'ordine. I veicoli in direzione Verona sono deviati sull'uscita di Rovereto Sud.

 

Si tratta del quarto episodio in pochi giorni, dopo l'incidente che ha provocato due morti lunedì scorso ad Ala e il grave scontro di ieri nei pressi di Avio, i soccorritori sono entrati in azione già questa mattina preso intorno alle 6.30 nello stesso tratto a causa di un furgone rovesciato. Le due persone a bordo sono rimaste ferite e trasportate al pronto soccorsi del Santa Chiara di Trento. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 gennaio - 17:55

A chiarirlo è stato il sottosegretario all'Interno, Achille Variati. Ovviamente resta vietato andare verso altre Regioni per ogni altro tipo di spostamento che non sia legato a motivi di lavoro, di necessità, studio o salute

20 gennaio - 15:57

Per tentare di eludere il controllo dei carabinieri un uomo e una donna, che trasportavano 10 panetti di cocaina, hanno presentato una falsa autocertificazione. Una volta scoperti entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e false dichiarazioni a pubblico ufficiale ma sono stati pure sanzionati per non aver rispettato le misure anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato