Contenuto sponsorizzato

Tre base Jumper si lanciano con la tuta alare dalla Paganella, un morto e un ferito grave

I base jumper si sono infilati nella Val Trementina e si sono persi di vista. Uno dei tre ha dato l'allarme perché dei due amici non v'era più traccia. I soccorsi intorno alle 14 hanno trovato uno dei ragazzi ferito e mezzora dopo è stato trovato il terzo senza vita

Pubblicato il - 28 agosto 2017 - 14:36

ZAMBANA. Si sono lanciati dalla Paganella con la tuta alare, poco prima di mezzogiorno attraverso la Val Trementina. Dalle prime informazioni si tratterebbe di due australiani e di un italo svizzero residente a Merano. I tre si sono lanciati in mattinata dalla cima della Paganella (dalla zone delle antenne) con destinazione Zambana vecchia. Al momento di riunirsi a terra, però, al punto di rendez-vous prefissato si è presentato solo uno dei tre ragazzi (quello italo svizzero). Ha atteso un po' di tempo e poi, non vendendo arrivare gli altri amici, preoccupato, ha dato l'allarme.

 

Degli altri due base jumper, infatti, non v'era più traccia. Sono, quindi, dovuti intervenire sul posto i vigili del fuoco di Zambana e il soccorso alpino. Le operazioni di ricerca, però, che hanno coinvolto oltre una trentina di operatori, si sono rivelate da subito molto complesse perché la valle è stretta e piena di insenature che coprono lo sguardo anche a chi si trova posizionato sull'elicottero.

 

 

 

 

Intorno alle 13.30 la prima notizia: uno dei due dispersi è stato trovato ed è stato quindi recuperato con l'elicottero con il verricello. Politraumatizzato e non in buone condizioni è stato immediatamente trasferito all'Ospedale Santa Chiara di Trento. 

Il secondo basejumper è stato trovato intorno alle 14.45, purtroppo senza vita, a circa 800 metri di quota in un canalone, in una zona molto impervia, tra i laghi di Lamar e Zambana vecchia, poco distante dal sentiero Sat 680.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.31 del 13 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 novembre - 19:04

Dopo la storia che abbiamo raccontato di Gianpaolo e Laura sono stati molti i trentini che hanno deciso di offrire il proprio aiuto. Intanto anche oggi hanno trascorso la giornata al freddo. Tra le offerte di aiuto non è mancato anche chi ha deciso di informarsi per pagare una settimana alla coppia in ostello in un B&B dove poter dormire al caldo

13 novembre - 19:56

Il maltempo ha causato sia l’interruzione della fornitura esterna di energia elettrica, necessaria per la trazione dei treni e il funzionamento delle apparecchiature tecnologiche, sia la caduta di alberi sulla linea ferroviaria. Nella giornata odierna si sono registrati non pochi disagi per i viaggiatori, salvo imprevisti la linea dovrebbe essere riattivata nella mattinata di domani

 

13 novembre - 12:44

A esprimere forti perplessità sull'operazione i territori. E arriva la presa di posizione, pubblica, di Simone Santuari, presidente della comunità valle di Cembra a rappresentare anche le preoccupazioni di molti sindaci. Santuari: "Lavoriamo a consolidare il rapporto tra la valle di Cembra e la Rotaliana per cercare di costruire un percorso tra le due Comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato