Contenuto sponsorizzato

Tre scosse in 10 minuti, la terra trema nel bellunese. Terremoto avvertito anche in Trentino e a Bolzano

Le scosse sono state del 3.6, del 2.7 e del 3.1 con epicentro vicino ad Agordo (sgomberata la Luxottica)

Pubblicato il - 06 September 2017 - 15:14

CANAZEI. Le case hanno vibrato in buona parte della Val di Fassa e le scosse si sono avvertite distintamente anche in Alto Adige, fino a Bolzano. Si è trattato di tre scosse in 10 minuti di non fortissima intensità ma comunque ben avvertite dalla popolazione.

 

 Tanto che addirittura lo stabilimento della Luxottica di Agordo è stato sgomberato. L'epicentro del tris di scosse si è avuto nel bellunese. La prima, la più forte, di magnitudo 3.6 si è avuta a Voltago intorno alle 14.22. La seconda quattro minuti dopo, sempre a TaibonAgordino, è stata del 2.7. Infine altri 4 miunti dopo si è aggiunta una terza scossa del 3.1. Si è trattato di scosse tutte abbastanza superficiali, partite da circa 9 chilometri di profondità.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 February - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 February - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
24 February - 19:30

Il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti ha fatto il punto sulla situazione dei vaccini in Trentino. "Il programmo lo facciamo sulla base delle dosi consegnate. Con queste e quelle che si prevedono, nei primi 10 giorni di aprile dovremmo aver finito con gli over80"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato