Contenuto sponsorizzato

Trento, motocilista ubriaco e fuorilegge: il conto è salato, 6.000 euro di multa. Un altro ferisce gravemente un pedone, addio patente per 5 anni

La Polizia locale ha tracciato un bilancio del mese di dicembre. Tanti gli automobilisti pizzicati in guida in stato di ebbrezza. Prognosi di 40 giorni per un pedone investito in via Asiago

Pubblicato il - 28 December 2016 - 19:16

TRENTO. La Polizia locale traccia un bilancio del mese di dicembre e il bollettino fra incidenti e guida in stato ebbrezza non è da sottovalutare. 

 

Il 2 dicembre in via Asiago un pedone è stato investito da una vettura, riportando lesioni con prognosi superiore ai 40 giorni. Un infortunio che ha fatto scattare la normativa in materia di omicidio stradale e lesioni gravi. La disciplina stradale prevede per il responsabile il reato procedibile d'ufficio punito con la reclusione da tre mesi a un anno. In caso di condanna è prevista la revoca della patente di guida e il divieto di conseguirla per un periodo di 5 anni

 

Scontro frontale e feriti a Mesiano l'8 dicembre: uno dei due conducenti aveva un tasso alcolemico di 1,38 grammi per litro: in questo caso è prevista un'ammenda da 800 a 3.200 euro e la sospensione della patente di guida da 6 mesi a 1 anno.

 

Il 9 dicembre invece alla rotatoria di via Bolzano in prossimità della Bermax la Polizia locale è intervenuta per una collisione fra un motociclo e una vettura. Il conducente del primo veicolo è risultato guidare con un tasso alcolemico di 2,20, sprovvisto di patente in quanto revocata, privo di assicurazione e revisione. Il motociclista dovrà pagare un conto molto salato di 6.000 euro e l'arresto fino a 1 anno.

 

Il 16 dicembre in via Gorizia un veicolo ha danneggiato due auto in sosta: il conducente era al volante con un tasso alcolemico di 1,37 grammi per litro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 05:01

Dalle versioni contraddittorie di Pat e Apss alla conferma del Ministero della Salute che sottolinea: “Il tampone molecolare di controllo deve essere fatto nel più breve tempo possibile. Su questo non c’è dubbio. Non mettiamo un limite temporale, ma possibilmente entro 24-48 ore”. Eppure in Trentino è stato dimostrato che servono almeno 10 giorni

24 January - 08:17

La giovane ha consegnato agli inquirenti i vestiti che Benno la sera del 4 gennaio aveva lasciato a casa sua per essere lavati. Intanto continuano senza sosta le ricerche dei corpi dei due coniugi 

24 January - 07:46

La situazione è stata risolta in poco tempo, si è scoperto un contatore che "girava" troppo velocemente rispetto ad un utilizzo normale e lo si è chiuso in via precauzionale, simultaneamente si è staccata anche la corrente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato