Contenuto sponsorizzato

Trento Smart City cresce: su Telegram è arrivato @ViaggiaTrentoBot

 L'applicazione nasce dalla fantasia e dall'inventiva di Luca Mosetti, studente dell'indirizzo informatico dell'Istituto tecnico tecnologico Buonarroti-Pozzo

Di Eugenio Calzolari (Liceo Prati) - 27 June 2017 - 16:36

TRENTO. Tutta la città su telegram.  Trento Smart City cresce grazie a @ViaggiaTrentoBot. E' la nuova modalità di interazione che mette a disposizione un operatore virtuale con cui dialogare e ricevere informazioni tramite Whatsapp, Telegram o Messenger.

 

Lo scopo è quello di ricevere e condividere informazioni velocemente con tutti i contatti senza occupare memoria sul proprio smartphone. Infatti tutte le indicazioni sono fornite dai server di Trentino Trasporti e del Comune di Trento, che già si trovano all'interno dell'app ViaggiaTrento, costantemente aggiornate. Vengono condivisi gli orari di treni e autobus, i posti auto liberi nei parcheggi o le bici a disposizione nei punti bike sharing.


Il bot nasce dalla fantasia e dall'inventiva di Luca Mosetti, studente dell'indirizzo informatico al quinto anno dell'Istituto tecnico tecnologico Buonarroti-Pozzo. Durante l'estate del 2016 ha svolto un tirocinio di un mese presso lo Smart Community Lab alla fondazione Bruno Kessler, all'interno del progetto FBK junior.

 

In questo modo è venuto a conoscenza delle iniziative informatiche rivolte alla mobilità sostenibile e ha realizzato in seguito una prima versione di @ViaggiaTrentoBot per Telegram. Da tener conto è la tenacia e la costanza di questo ragazzo, il quale ha dedicato il suo tempo libero, durante l'anno scolastico, al consolidamento di questo servizio, che ha dato vita ad un ottimo servizio innovativo, ora a disposizione di tutta la comunità

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 March - 18:37

Il rapporto contagi/residenti a Giovo continua a rimanere sopra il 3% così il presidente della Pat firmerà a breve l’ordinanza per far scattare nuove misure. Fugatti: “Per le scuole medie non cambia nulla per il resto si applicano le restrizioni da zona rossa”. L’ordinanza in vigore da alla mezzanotte di giovedì

03 March - 18:15

Il contagio torna a mettere in difficoltà il sistema sanitario in Trentino con 47 ricoveri in terapia intensiva (il massimo della seconda ondata era stato 53) e altre 3 persone in alta intensità. Chiuse altre 6 classi

03 March - 16:25

Battiston lo aveva annunciato e così è stato: in una settimana i contagi in Trentino sono aumentati del 30% ma nei prossimi 7 giorni la situazione potrebbe persino essere peggiore. Secondo Agenas sia gli infetti attivi che i posti letto occupati in terapia intensiva sono destinati ad aumentare in maniera significativa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato